contatore statistiche per siti
martedì, 25 giugno 2019

4 atleti del CrossFit Formia agli Internazionali di Roma

 

 

di Orazio Ruggieri

Nata in sordina da appena un anno, la struttura del “CrossFit Formia” vivrà a giorni la gratificante esperienza degli Internazionali di Roma, in programma, presso il “Salario Sport Village” della capitale sabato 25 e domenica 26 maggio.

Saranno quattro gli atleti del golfo, curati dai coach Christian Laccetta e Simone Alverini di Gaeta, a misurarsi con i più forti praticanti questa nuova disciplina sportiva: oltre allo stesso coach Laccetta, in gara come atleta, gareggeranno Andrea Pompili di Itri, Andrea Russo di Scauri, campione italiano, peraltro, anche di scherma, e Cristina Bagai, di origine ucraina. All’appuntamento di Roma prenderanno parte solamente 80 concorrenti che rappresentano la selezione tra i praticanti del
CrossFit di tutto il mondo.

Nella foto i quattro atleti del CrossFit Formia impegnati a Roma per le finali internazionali del 25 e 26 maggio.

“Il CrossFit –ci ricordano i coach Laccetta e Alverini- è un sistema di fitness brevettato e creato da Greg Glassman ed è un marchio della CrossFit Inc., che fu fondata da Greg Glassman e Lauren Jenai nel 2000. Viene promosso sia come una filosofia dell’esercizio fisico, ma anche come uno sport agonistico di fitness; gli allenamenti di CrossFit prevedono allenamenti ad alta intensità e, a intervalli, sollevamento pesi olimpico, pliometria, powerlifting, ginnastica, sollevamento kettlebell, ginnastica ritmica, strongman e altri esercizi. È praticato dai membri di oltre 13.000 palestre affiliate, circa la metà delle quali si trovano negli Stati Uniti e da persone che fanno allenamenti quotidiani completi (altrimenti noti come “WODs” (Workout Of the Day), o “gli allenamenti del giorno”). Va precisato pure –aggiungono i due- che tale disciplina fonde la pesistica olimpica, la ginnastica agli anelli e sbarra, gli esercizi a corpo libero al condizionamento metabolico”.

Crescente è l’interesse verso questa giovane disciplina agonistica che i cui dieci punti fondamentali possono essere così riassunti: resistenza cardiorespiratoria: l’abilità dei sistemi del corpo di raggruppare, elaborare e fornire ossigeno. Resistenza muscolare: l’abilità dei sistemi del corpo di elaborare, fornire, immagazzinare e utilizzare energia. Forza: l’abilità di un’unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza. Flessibilità: l’abilità di massimizzare l’arco di movimento di un’articolazione. Potenza: l’abilità di un’unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza massima per un tempo minimo. Velocità: l’abilità di ridurre il tempo di ripetizione di un movimento ripetuto. Coordinazione: l’abilità di combinare una serie di movimenti distinti in un unico movimento. Agilità: l’abilità di diminuire il tempo di transizione da una serie di movimenti a un’altra. Equilibrio: l’abilità di controllare la posizione del centro di gravità di un corpo in relazione alla sua base di supporto. Precisione: l’abilità di controllare un movimento in una direzione o a un’intensità specifica.

Gli atleti si esercitano con corsa, remoergometro, salto della corda, arrampicata e spostamento di oggetti; spesso muovono carichi pesanti velocemente e per lunghe distanze e usano le tecniche del Powerlifting e del sollevamento pesi. Utilizzano inoltre manubri, anelli da ginnastica, sbarre per trazioni, kettlebell e molti esercizi a corpo libero. Interessante un dato sulla partecipazione, per sessi, alla pratica di questa disciplina che richiama sia uomini che donne e una recente analisi statistica ha dimostrato che i partecipanti al CrossFit erano ripartiti quasi equamente, 50% maschi e 50% femmine.