contatore statistiche per siti
lunedì, 15 ottobre 2018

A Formia il “Library Day”

 

Sabato 20 ottobre

 

Incontri con autori, readings teatrali, lezioni e laboratori, esposizioni ed una grande festa finale nel segno della musica live. E’ il primo “Library Day”, la giornata di eventi in programma sabato 20 ottobre dalle ore 10:00 alle 23.00 presso le biblioteche comunali“Ten. Filippo Testa”di via Vitruvio e “La Casa dei libri” di via Cassio. 

Le adesioni. Alla manifestazione, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formia con il patrocinio del Sistema Bibliotecario “Sud Pontino”e della Confcommercio – Lazio Sud, hanno aderito a titolo puramente volontario autori, musicisti, attori e numerose associazioni culturali del territorio con le quali l’Amministrazione ha avviato un percorso di dialogo e collaborazione che nelle scorse settimane ha portato alla stesura di un progetto comune in adesione al bando “Città che legge” del Cepell e che a breve sarà suggellato dalla sottoscrizione di un “Patto locale per la lettura”. L’obiettivo è, naturalmente, quello di promuovere la lettura e fare dell’ambiente biblioteca un punto di riferimento per tutte le realtà culturali del territorio cittadino, un laboratorio di idee ed un collettore di energie positive. 

Programma. Il calendario, distribuito tra le due biblioteche, la comunale centrale di via Vitruvio e “La Casa dei libri” (riservata ai bambini da 0 a 10 anni, con sede in via Cassio 9B), è rivolto ad un pubblico variegato per età ed interessi, con un occhio di riguardo a giovani e giovanissimi. Due gli incontri con autori, entrambi in programma presso la biblioteca centrale.

Si parte alle ore 16:30 con Jason R. Forbus, giovane autore e poeta specializzato in letteratura per ragazzi e non solo. La presentazione del suo romanzo “La memoria di Odino”, sarà l’occasione per parlare di “mitologia norrena ed era vichinga”, con l’ausilio di immagini e video. Trentaquattro anni, cittadino italo-statunitense, nel 2002 Forbus ha partecipato al premio “Campiello Giovani”, classificandosi primo per la Regione Lazio. Ha scritto e pubblicato numerose opere con l’etichetta Ali Ribelli Edizioni. 

Alle 18:00 appuntamento con Antonella Prenner. Filologa e latinista presso l’Università “Federico II” di Napoli, la scrittrice formiana è reduce dal grande successo del suo libro d’esordio, “Tenebre”, romanzo storico edito da SEM incentrato sulle figure di Cicerone e dell’amata figlia Tullia. Un Cicerone intimo e familiare, svelato nella sua dimensione più umana, quella che emerge dalle Epistolae e a cui l’autrice restituisce vita grazie ad uno stile narrativo coinvolgente. La presentazione del romanzo sarà l’occasione per un suggestivo viaggio nella Formia romana, tra storia e letteratura. 

Parola scritta e parola recitata. Il “Library Day” ospita anche tre readings teatrali di argomento diversissimo.
Alle ore 12:00 e alle 20.45 Mirna La PortaCarmen Rota,Rossella TempestaIrene Vallone Annamaria Zuppardi leggeranno testi tratti da “Piccole Donne”, in occasione dei 150 anni dalla prima pubblicazione del grande classico di Louisa May Alcott che ha appassionato generazioni di lettori e ispirato trasposizioni cinematografiche e serie TV. 

Alle 16:00 si cambia radicalmente genere. L’Associazione “Teatrarte” porta in scena il genio di Edgar Allan Poecon “Letture dell’orrore”. La voce è quella dell’attore formiano Enzo Scipione. Replica alle ore 17.30.

lle ore19:30 l’appuntamento è con un altro gigante della letteratura mondiale: Arthur Rimbaud. “Io è un altro” è il titolo del reading promosso dalla Cantina Teatrale “La Luccicanza”. Una sintesi poetica e letteraria delle opere e della vita del poeta francese attraverso i suoi versi rivoluzionari, alcuni dei quali recitati in lingua originale. 

Letteratura, arte, teatro e… musica. Il “Library Day” avrà due momenti musicali, uno la mattina e l’altro la sera a chiusura della programmazione. Alle 12:30 appuntamento con la musica del cantautore Dario Calderone. Siciliano d’origine e gaetano di adozione, è reduce dal successo di “Noi che giriamo in 500”, brano scelto da FiatMusic come inno ufficiale. 

A partire dalle 21.30, il “Library Day” prosegue nel segno della musica. Jazz, blues e molto altro ancora per chiudere la manifestazione in un clima di festa. Si alterneranno sul palco il cantautore Tullio Taffuri, il bluesman formiano Lorenzo Di Russo, in arte “Blind” (di recente apprezzato protagonista del recital “Terre Mie” dove interpretava brani di Pino Daniele) e la “Formia Jazz Session”, formazione composta da giovani e bravi musicisti del territorio, chiamati a raccolta dall’associazione “Jazzflirt: Musica & Altri amori”. Il tutto sarà accompagnato da una degustazione di prodotti tipici locali offerti dalla Confcommercio – Lazio Sud.

Lezioni, laboratori ed esposizioni. Il “Library Day” è soprattutto entusiasmo e partecipazione. Decisivo per la sua organizzazione è stato il contributo offerto dalle associazioni locali che hanno abbracciato l’iniziativa mettendo a disposizione ciascuna le proprie competenze e passioni. Il risultato è un’offerta di lezioni, laboratori ed esposizioni che interesseranno un pubblico vasto composto da giovani e meno giovani.

Ecco il quadro completo delle attività:

Ore 11:00: “Fumetto e graphic novel: la storia, le tecniche, gli artisti”, a cura di Simone Lucciola. Il rocker, poeta ed artista formiano illustrerà le principali forme e tecniche di rappresentazione che nel tempo hanno accompagnato questi generi di narrazione figurativa;

Ore 12“English Audio Book Club: leggere in una seconda lingua straniera – livello CEFR B1 B2”, a cura di Jane Fowler e Mike Pritchard di Honey Breeze Apiary. Lo scopo della lezione, riservata a studenti over 16 e adulti, è insegnare a cogliere la bellezza della lettura in lingua madre;

Ore 14: “Blsd: le manovre salvavita”, a cura di Roberto Zinicola. Giovane medico, utente assiduo della biblioteca, svilupperà una lezione teorico-pratica sulle tecniche di primo soccorso; 

Ore 15: “La fabbrica delle parole”, laboratorio di scrittura creativa a cura dell’associazione “Leggendarie” con le scrittrici Carmina Trillino, Manuela Salvi e Rossella Tempesta

Ore 15: “Sculture di libri”, a cura dell’associazione “Arte e Mestieri”. Creare opere d’arte con i componenti dei libri è possibile. E i risultati posso rivelarsi sorprendenti…

Tutte da vivere anche le esposizioni che contribuiranno a rendere ancora più magico l’ambiente della biblioteca: 

Ore 10-23: “L’emozione diventa parola”, momento di creazione liberamente ispirata ed esposizione fotografica a cura dell’associazione “Un mondo di piccole cose”;

Ore 10-23: “Book sculpture expo”, esposizione di sculture di libri curata dall’associazione “Arte e mestieri”; 

Ore 10-23Spazio Scambio”, a cura di Waste Community. 
 

Eventi per bambini. Partecipa al “Library Day” anche la biblioteca comunale “La Casa dei libri– sezione di via Cassio”, riservata ai piccoli lettori di età compresa tra 0 e 10 anni. Partenza nel primo pomeriggio. Alle ore 15si parlerà di linguaggio e scrittura dei segnicon letture animate sul tema a cura dell’associazione “Libriamo”. Alle ore 17il testimone passerà all’associazione “Fuori Quadro” che accompagnerà i bambini in un percorso di letture animate e giochi letterari incentrati sulla fiaba de “Il pifferaio magico”.Chiusura alle ore 19. 
 

“Parola – è il commento dell’Assessore alla Cultura e Vicesindaco Carmina Trillino– Come sogno, speranza, fantasia, denuncia. Come forza universale che rende l’ignoto meno oscuro. Libri. Panacea, terapia, libertà, viaggio a occhi aperti e occhi chiusi. Biblioteca: 20 ottobre, Library Day. Perché sia aggregazione, luogo di incontro, dove il confronto non è mai sterile scontro. Un’ esperienza che spero possa diventare un appuntamento certo e ripetuto nel tempo. Col tempo un marchio, un fiore all’occhiello per la città di Formia”.