Foto di Luciano Pimpinella @lafamaputtana

A Formia la “pizzeria educativa” realizzata con AgriGiochiAmo da “Pucci e Manella”, il locale del pizzaiolo “maestro” Pietro Zannini inaugurato lo scorso anno e di recente riaperto al pubblico dopo il lockdown.

“Pucci e Manella” ha deciso, sin dall’apertura, di scegliere solo prodotti di aziende artigianali della Campania e del Lazio per realizzare le pizze in menù, fatta eccezione per le farine accuratamente selezionate da Molino Vigevano.

Da qui, l’idea di ampliare le modalità di narrazione al pubblico e di diventare un punto di riferimento nella conoscenza del territorio al confine tra Campania e Lazio.

A costruire il modello di “pizzeria educativa” è il team di AgriGiochiAmo©, progetto di Giuseppe Orefice e Margherita Rizzuto, che nella stessa Formia ha già supportato Gretel Factory, fornitore dei dessert di “Pucci e Manella”, nella nascita della prima “agrigelateria didattica”. Viviana Hutter firma per Tante Storie Lab la comunicazione grafica e le illustrazioni.

Le attività ideate da AgriGiochiAmo© per “Pucci e Manella” sono:

  • Pizza quiz: un gioco a quiz che riprende i temi di lievitazione e maturazione, una gara per imparare a rallentare… la lievitazione e dare il tempo alla maturazione di svolgersi;
  • E fuoco fu: una piramide di legnetti “kapla” per far conoscere le condizioni per un fuoco perfetto;
  • Pizzosofia: laboratorio pratico di stesura del disco di pizza;
  • Alla ricerca dell’equilibrio perfetto: laboratorio creativo per imparare a condire la propria pizza.