contatore statistiche per siti
martedì, 20 novembre 2018

A.I.D.O.: “Una scelta in comune”

 

 

Secondo gli ultimi dati rilasciati dall’Ass. Nazionale A.I.D.O. il numero degli italiani chemanifestano la volontà di donare è in significativo aumento. Questo dato confortante è statoraggiunto, oltre che grazie al grande lavoro di sensibilizzazione e promozione che l’associazionesvolge costantemente sul campo, anche grazie alla possibilità di esprimere il proprio consenso almomento del rinnovo/rilascio della carta d’identità.Una modalità, questa, che ha facilitato molto la scelta del cittadino in senso favorevole alladonazione.E finalmente, questa modalità di dichiarazione arriva anche nel Comune di Gaeta nel quale dalloscorso 12 giugno, si rilascia la nuova Carta d’Identità Elettronica.Il cittadino che va in Comune dunque, per il rilascio o rinnovo della nuova carta di identità, potràcontestualmente esprime la propria volontà in materia di donazione degli organi e tessuti, avendo lapossibilità di scegliere fra tre opzioni: -ACCONSENTO ALLA DONAZIONE ( SÌ VOGLIO DONARE ) : significa dire SI alla donazione di organi, sia che il cittadino la registri per la prima volta o che lariconfermi nuovamente (se precedentemente rilasciata all’AIDO o alla ASL) e varrà sempre l’ultimain termini di tempo. -NON ACCONSENTO ALLA DONAZIONE (NON VOGLIO DONARE): significa che mi dichiaro non favorevole, ovvero dico NO alla donazione e, in caso fossero presenti delle precedenti dichiarazioni registrate (AIDO o ASL) varrà sempre l’ultima in termini di tempo. – NON MI ESPRIMO: questo non modifica la situazione attuale del cittadino in assenza di precedenti scelte, non risulterà registrata nessuna indicazione in merito alla donazione dei tuoi organi e tessuti. Se invece il cittadino ha dichiarato la propria volontà in precedenza (AIDO o ASL), questa non verrà modificata.Di Alessia Maria Di Biase.