contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

ADOZIONE: Buona Partenza…

 

 

Di Alessia Maria Di Biase.

La storia che mi scrive questa mamma è piena di puntini… come i piccoli passi che ha percorso nel lungo viaggio per abbracciare il suo bambino. Una storia che racconta senza riserva alcuna le paure, i dubbi, le esitazioni e a volte anche i sensi di colpa degli aspiranti genitori.

Un percorso, quello dell’adozione, che ci spinge a superare i nostri limiti, i nostri pregiudizi, ma che alla fine, se riusciamo a superarli, ci condurrà molto lontano.

Questa lunga storia, inizia così.

Il nostro progetto adottivo è nato nel 2007. Ci siamo rivolti al centro Orfeo per le adozioni e abbiamo iniziato così il nostro percorso avviando concretamente il nostro  progetto. Ansie,  timori , perplessità e paure ma mai dubbi sono stati protagonisti della nostra avventura.

Abbiamo vissuto tutta la prima parte dell′attesa con una grande forza che man mano passava il tempo diventava sempre più forte. . . e l ′idea di allargare la nostra famiglia diventava sempre più tangibile.

Ricordo che una volta ottenuta l′idoneità. .da quel momento ho sentito come una strana sensazione di leggerezza e di immensa felicità, tutti i nostri sforzi e la nostra volontà di  incontrare nostro figlio diventava sempre più reale.

Le prime domande: come sarà? cosa starà pensando ? E finalmente arriva la tanto sofferta e attesa chiamata… ci siamo. ….ci rivolgiamo all’Associazione  Ernesto per sapere qualcosa  di più per incontrarlo e per i preparativi della partenza.

Sono passati orami tre anni dal giorno zero e finalmente…  la partenza!  un viaggio non solo fisico, ma anche un percorso personale, nel quale la coppia confronta se stessa con una situazione voluta, desiderata, attesa ma tuttavia sconosciuta.

Siamo alla fine del 2010.

Si parte amore mio. …stiamo arrivando da te ..mentre sto scrivendo …mi sale una fortissima emozione. .come se fosse ieri….il tempo si è fermato a quel giorno il 28 novembre partiti di mattina presto. ….destinazione Ungheria!!!

Il viaggio in macchina. ….ora che ne parlo…mi  vengono in mente le lunghe chiacchierate con mio marito alla guida…i nostri  silenzi. …i nostri  sguardi. .increduli. ..e riaffiorano i timori ancora …le paure …cosa sarà. ..diventeremo genitori. …il giorno seguente 29 novembre avremmo incontrato il nostro angelo…Cristian di appena 9 anni che all′inizio del nostro percorso sono stati un grosso scoglio.

L′aspettativa dell′età. …forse è grande …potrebbe essere per me un problema. ..per me non per mio marito. Per me Mamma…per l′idea di averlo piccolo, penso sia corretto esternare questo disagio e  questo pensiero mi ha sempre accompagnata fino al giorno della visita con l′equipe ungherese, assistenti sociali., psicologi e tutore di Cristian.

Ma tutte le paure e i rimorsi si sciolgono come ghiaccio al sole quando si apre quella porta, grazie alle risorse e all’energia di cui solo i bambini sono portatori.

Ecco siamo arrivati al giorno fatidico manca poco all′incontro. ..

Le gambe mi tremano. ..il cuore batte fortissimo. ..che emozione !

E’ veramente difficile dover descrivere questo  momento perché solo per chi lo vive in prima persona può capire.

È la cosa più bella che mi sia mai accaduta in tutta la mia vita.

Ci siamo….siamo fuori dalla casa famiglia di Cristian…

Il cuore in gola…e la cosa più bella che ci potesse accadere eccolo li…il nostro piccolo grande ometto ci ha aperto la porta !

Vi posso dire che ogni sensazione di disagio di paura per i suoi 9 anni improvvisamente cadono ed è come se  li avesse abbattuti lui, quel piccolo ometto che ci butta le braccia al collo e ci chiama mamma e papà.

Da quel momento non ci siamo più divisi . Si non è una passeggiata, è  un esperienza forte ….l′adozione

Che richiede forza…fermezza e volontà. .di non arrendersi mai!

Ma va vissuta in pieno e in pieno va vissuto ogni istante del tempo trascorso con  chi un giorno ti dirà. ..

Mamma ti voglio veramente bene !!!!

Ecco. ..non c′è niente di più appagante.

Ci sarebbero tante cose ancora da raccontare ma…  è con questo bellissimo racconto… che vi auguro una buona partenza per l′adozione 🙂