contatore statistiche per siti
lunedì, 22 ottobre 2018

Al via “Io per lei”: la campagna di primavera di Fondazione Telethon

 

 

In 1.600 piazze in tutta Italia saranno distribuiti i Cuori di biscotto da 5.000 volontari di Fondazione Telethon e le associazioni amiche nazionali e locali per raccogliere le donazioni a favore della ricerca. Dolci biscotti distribuiti come ringraziamento con una donazione minima per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

Anche nel Lazio saranno allestiti banchetti nelle diverse province, tra cui quella di LATINA con i riferimenti territoriali Erasmo Di Nucci (area Sud Pontno) ed Erminio Di Trocchio (area centro-nord).

Al via, quindi, “Io per lei” , la campagna di primavera di Fondazione Telethon e Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) per supportare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare e l’assistenza alle persone che vivono con una malattia neuromuscolare. Iniziativa che in particolare celebra e ringrazia le mamme rare che non si arrendono mai e che guardano con fiducia ai progressi della ricerca.

E con i Cuori di biscotto Telethon, si può offrire una speranza alle mamme e le donne che ogni giorno lottano con una malattia genetica rara dei loro bambini, e sorprendere la propria mamma con un regalo goloso, allegro e ricco di solidarietà, un dolce biscotto a forma di cuore per un tè con gli amici o per la prima colazione, in tre gustose varianti contraddistinte da tre differenti colori dal sapore primaverile (raffinata pasta frolla – rosa, con farina integrale – verde e nel nuovo gusto gocce di cioccolato – giallo) , prodotti dalla storica pasticceria genovese Grondona, un’azienda familiare che da più di cento anni propone specialità di pasticceria e biscotti della tradizione ligure.

Le protagoniste della campagna nazionale sono quattro mamme: una volontaria, una donatrice, una ricercatrice e una donna con una patologia neuromuscolare, che, insieme, si fanno portavoce dell’impegno di tute le mamme che affrontano ogni giorno le difficoltà delle malattie genetiche rare dei loro bambini.

Fondazione Telethon – una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per la  missione di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale – per questo motivo, ha deciso di mettere in campo una rete di solidarietà collettiva e una serie di iniziative che inizieranno il 5-6 maggio, quando in circa 1.600 piazze in tuta Italia, con una donazione minima di 12 euro (possibilità di distribuire n. 2 scatole a fronte di una donazione minima di 20 € e n. 3 scatole a fronte di una donazione minima di 30 €), saranno distribuiti i Cuori di biscotto, attraverso cui sarà possibile sostenere la lotta contro le malattie genetiche rare. Ogni scatola di latta da collezionare contene n. 18 biscotti.

Nell’Area Sud Pontino  della provincia di Latina, il Coordinatore territoriale Erasmo Di Nucci evidenzia partcolarmente che:

  In occasione di questa campagna campagna primaverile, sono previste raccolte spontanee delll’I.C. di Itri (che sarà visitato dallo stesso Coordinatore nella mattinata del 4 maggio) e della sezione I.T.C. dell’I.S. “Fermi” di Gaeta. Distribuzione interna del prodotto solidale Telethon, invece, presso l’I.T.C. “G. Filangieri” di Formia.

 Sabato 5 e domenica 6 maggio, sarà allestito un Banchetto in Piazza Incoronazione ad ITRI per raccogliere le donazioni a favore della ricerca, con la distribuzione delle scatole dei Cuori di biscotto.

 Domenica 6 maggio, anche con il supporto di Radio RTC,  Banchetto pro-Telethon in Piazza Medaglia d’Oro a  CASTELFORTE  per raccogliere le donazioni a favore della ricerca, sempre con la distribuzione delle scatole dei Cuori di biscotto.

 Nelle giornate di domenica 6 e sabato 12 maggio, con il supporto dell’associazione A.I.L.U., a FORMIA verrà allestito un Banchetto di piazza per raccogliere le donazioni a favore della ricerca, anche qui con la distribuzione delle scatole dei Cuori di biscotto: il  punto di raccolta sarà all’esterno e/o all’interno dell’Orlandi Shopping Center nella giornata del 6 maggio e soltanto all’esterno dell’Orlandi Shopping Center in Via Vitruvio nella giornata del 12 maggio.

 La   Serapo   Sport   svolgerà  domenica   13   maggio   a  GAETA  l’iniziativa  “Nuotando   sulle   onde   della solidarietà” (terza edizione), una maxi-mista staffetta di nuoto riservata a tutti i bambini, ragazzi ed adulti: la manifestazione, che inizierà alle ore 8,00 e terminerà alle ore 19,00 circa, prevede anche la distribuzione dei Cuori di biscotto.

 Infine, alcuni volontari si sono messi a disposizione per la distribuzione del prodotto solidale direttamente ad amici e conoscenti, nei Comuni di Formia, Castelforte e SS. Cosma e Damiano.

Diversi i punti di raccolta anche nell’Area Centro-Nord  della provincia di Latina e, tra alcune iniziative, il Coordinatore territoriale Erminio Di Trocchio evidenzia particolarmente l’evento   sportivo  “Memorial Gabriella Santacaterina” organizzato dalla Virtus Basket Fondi proprio in   occasione della campagna primaverile di Telethon per sabato 5 maggio con inizio alle 15,30. Un pomeriggio di sport patrocinato dalla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, con la partecipazione di Giovani e Tenaci A.S.D. Roma, Basket Forever Formia, Amici del Basket Virtus Fondi e la Nazionale Italiana di Basket in Carrozzina.

Entrambi i coordinatori ringraziano tutti coloro che partecipano attivamente alla campagna come volontario ed aiutano a distribuire i Cuori di biscotto sul territorio, un regalo perfetto per festeggiare la mamma: la campagna è, infatti, in prossimità di una ricorrenza importante come quella della festa della mamma.

Erasmo Di Nucci, non solo in qualità di Coordinatore territoriale per l’Area Sud della provincia di Latna ma anche come Presidente dell’A.I.L.U. – Associazione italiana Leucodistroie Unite e Malattie Rare (associazione amica di Telethon nata nel 1988 che quest’anno festeggia i suoi   trent’anni di attività), si sofferma maggiormente sull’hashtag #IoPerLei che identica l’appello a cui siamo tutti chiamati a rispondere. Esiste una missione collettiva alla quale è urgente partecipare, esiste una catena solidale i cui anelli sono le persone, esistono mamme donatrici, mamme volontarie, mamme ricercatrici, mamme rare, tute unite nell’impegno per un obiettivo comune: la lotta contro le malattie genetiche rare.

L’invito è di far sentire il nostro sostegno alle tante Mamme e Donne eccezionali che quotidianamente combattono con la malattia dei loro figli o in propria persona. Vi ASPETTIAMO. GRAZIE CON TUTTO IL CUORE.