contatore statistiche per siti
domenica, 20 ottobre 2019

Boom di visitatori nel Parco Riviera di Ulisse per ammirare le stelle cadenti

 

 

Più di 700 persone hanno partecipato a “Tra Luci e Stelle” l’evento gratuito dedicato al fenomeno delle perseidi, fortemente voluto dalla nuova Presidenza del Parco nell’ambito del programma “L’estate delle Meraviglie” della Regione Lazio.

La manifestazione ha tenuto, letteralmente, i visitatori con il naso all’insù in quattro tra i siti più significativi della Riviera di Ulisse: la Torre Quadrata di Scauri, l’area Archeologica di Gianola a Formia, Monte Orlando a Gaeta e Torre Truglia a Sperlonga. Questi sono apparsi, se è possibile, ancor più magici con osservazioni guidate della volta celeste, degustazioni di prodotti tipici e vini locali, musica dal vivo e affascinanti proiezioni dei nostri fondali.

La scommessa era organizzare un evento che unisse e mostrasse le varie realtà della nostra riviera” ha spiegato la Presidente Cassetta “e il forte riscontro di pubblico che c’è stato è la riprova che pensare a una proposta turistica che superi i confini comunali, pensare al nostro golfo in maniera unitaria è la risposta per il rilancio e la difesa del nostro territorio”.

L’intera manifestazione è stata #plasticfree. L’Ente Parco si è premunito di fornire materiale di consumo del tutto compostabile e le Associazioni “Sinus Formianus” e “Ambiente Natura e Vita”, che hanno curato l’organizzazione in due siti, hanno provveduto a sensibilizzare gli avventori sull’argomento.

Un’esperienza da riproporre e prendere ad esempio per nuove occasioni, in estate e non solo, perché il nostro territorio merita di essere valorizzato in ogni periodo dell’anno, ricco, vario e in grado com’è di regalare piaceri ai propri cittadini e ai turisti.