Michele Nocerino, assessore all’Urbanistica del Comune di Ponza

Anche dall’incantevole isola di Ponza e dalla sua comunità arriva il sostegno all’iniziativa promossa dal Comune di Gaeta per fronteggiare l’emergenza Covid-19 attraverso l’apertura di un centro diagnostico specialistico presso l’ex ospedale “Mons. Di Liegro”. Una struttura che andrà a servire un ampio bacino di utenti del Golfo di Gaeta, delle isole ponziane e del Lazio meridionale. “Oggi – commenta l’Assessore all’urbanistica del Comune di Ponza, Michele Nocerino – voglio portare all’attenzione dei cittadini isolani una tematica molto importante che, specie in questo particolare momento storico dovuto all’emergenza sanitaria ed al conseguente evidente senso di “abbandono” da parte delle Istituzioni, non può che coinvolgerci e stimolarci alla condivisione di una importante progettualità perorata dall’illustrissimo Sindaco di Gaeta, dott. Cosmo Mitrano, della quale si gioverebbe l’intero sud Pontino”.
“Si tratta di un protocollo d’intesa tra il comune di Gaeta e L’ASL di Latina allo scopo di allocare nei locali dell’ex-presidio ospedaliero “Mons. Di Liegro” di Gaeta un Centro di Diagnostica specialistica. Il protocollo – aggiunge l’Assessore di Ponza – nasce da una proposta del Sindaco Cosmo Mitrano, che impegna l’Amministrazione Comunale di Gaeta ad acquisire strumentazioni ed attrezzature utilizzando “risorse economiche confluite nel bilancio dell’Ente civico”, oltre che le donazioni elargite da parte di associazioni, Enti, cittadini e imprenditori, che da subito hanno avviato vere e proprie campagne di sensibilizzazione per sostenerlo. “Il Centro di Diagnostica specialistica “Mons. Di Liegro” – spiega Nocerino – soprattutto per noi isolani diverrebbe un punto di vitale importanza, in quanto ci permetterebbe di effettuare accertamenti specialistici in una struttura dotata di strumentazioni di ultima generazione consentendoci, quindi, di ridurre le distanze che dal nostro territorio talvolta ci costringono a lunghi spostamenti e viaggi presso nosocomi, a volte, anche fuori Regione.
L’obiettivo della nostra collettività è quello di riuscire a conseguire un grande risultato per il golfo di Gaeta e per le isole, ossia acquistare le attrezzature e le strumentazioni per la realizzazione del Centro di Diagnostica specialistica che servirà a tutti noi ed ai nostri cari.
“Pertanto, conclude l’Assessore Nocerino – ho deciso di aderire a questo virtuoso progetto destinando, a tale scopo, una parte della mia indennità di carica, disponendo un bonifico al seguente Iban: IT46S0103073990000001998932 e, con l’occasione, invito l’intera cittadinanza, ognuno per le proprie possibilità, ad aderire a questa pregevole iniziativa, essendo certo che l’impegno solidale di tutti noi, in aggiunta a quello già profuso dalle associazioni, dagli Enti, dai cittadini e dagli imprenditori, ci consentirà senz’altro di raggiungerla”.