La Direzione Regionale Infrastrutture e Mobilità della Regione Lazio, dopo fruttuosi incontri con l’Amministrazione, ha compreso le problematiche emerse dai colloqui ed ha rilasciato il parere favorevole all’attraversamento della ferrovia per i sottoservizi necessari per l’edificazione del Consorzio C3 Calegna.

“Un’intesa attività amministrativa – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – che abbraccia tutti i settori e ci vede impegnati nella pianificazione e risoluzione di problematiche che bloccano lo sviluppo della città. In particolare, il procedimento, che si è definito con il rilascio del parere positivo della Direzione Regionale, assume un grande rilievo per lo sviluppo insediativo della città poiché consente la realizzazione delle opere di urbanizzazione del Consorzio C3 Calegna e, quindi, la possibilità di dare seguito all’edificazione del contesto territoriale. Intendo, infine, ringraziare l’Assessore Teodolinda Morini per il suo costante impegno nel seguire il complesso iter”.

Si può comprendere, in tale prospettiva, la soddisfazione dell’Assessore all’Urbanistica Teodolinda Moriniper aver finalmente risolto questo annoso problema che, per plurime ragioni tra cui le varie dismissioni di porzioni delle Ferrovie dello Stato, non riusciva a trovare una definizione positiva.

“La volontà di risoluzione dell’annosa problematica – spiega l’Assessore Morini – è stata sempre fortemente supportata dal Sindaco Cosmo Mitrano in quanto volano per lo sviluppo della città. Il rilascio del provvedimento favorevole a cura della Direzione Regionale Infrastrutture e Mobilità della Regione Lazio è avvenuto all’esito di una lunga e articolata attività che ha visto una proficua ed intensa collaborazione della sottoscritta, del dirigente del Dipartimento Riqualificazione Urbana del Comune di Gaeta, arch. Stefania Della Notte, e dei tecnici del medesimo Dipartimento con il Dirigente della Regione Lazio, dott. Cecconi, e con il funzionario incaricato dello specifico procedimento, dott. Fabiani, i quali all’esito dei ripetuti incontri e dell’istruttoria interna, hanno concluso l’iter procedimentale con il rilascio del tanto atteso parere favorevole”.