contatore statistiche per siti
venerdì, 16 novembre 2018

Cori: pronti a chiedere lo stato di calamità per i danni alle coltivazioni causati delle gelate

 

 

Data la straordinaria ondata di maltempo che ha colpito anche il territorio del Comune di Cori, l’Amministrazione Comunale rende noto di aver attivato la procedura per raccogliere le domande degli agricoltori che abbiano riportato danni alle produzioni, come già avvenuto per la gelata dell’aprile 2017 e per la siccità dell’estate scorsa. “Nei prossimi giorni – rassicurano il Sindaco di Cori, Mauro De Lillis, e l’Assessore all’Agricoltura, Simonetta Imperia – verrà approvata la delibera di giunta con cui sarà chiesto alla Regione Lazio il riconoscimento dello stato di calamità naturale, ma nel frattempo gli agricoltori possono già cominciare a presentare le domande. E’ comunque importante capire il numero delle aziende e l’ampiezza del territorio interessato affinché si intraprendano le vie più opportune”.

Le domande saranno quindi inviate all’Area Decentrata Agricoltura (A.D.A.) di Latina perché si dia il via ai sopralluoghi necessari per l’accertamento dei danni.

Sarà con decreto del Presidente della Regione che dovrà poi essere riconosciuto la stato di calamità, cionondimeno il Comune di Cori è già disponibile a raccogliere le istanze delle aziende agricole danneggiate.