“Di seguito alle informazioni precedenti del 21/8, sugli sviluppi veri e concreti informiamo sull’andamento dei contagi da COVID19 nel nostro paese relativi alla giornata di oggi 22/8.
L’AUSL di Latina sta procedendo, in concerto con il Comune, ad effettuare molti tamponi sulle persone segnalate dai contagiati come loro recenti contatti.
Oggi ci sono stati comunicati 2 contagi.
1 appartenente al gruppo del giovane di San Cosma che è rientrato in paese per trascorrere Ferragosto con la sua famiglia e con altri parenti in ferie da noi.
Il giorno di Ferragosto hanno pranzato tutti insieme, famigliari e parenti, per un numero di circa 13 persone.
Ai tamponi sono risultate contagiate 9 persone, compreso 1 dei 2 comunicatoci oggi, in ritardo rispetto agli altri. Di questi 9 e’ risultato positivo un intero nucleo famigliare di 4 persone, non residenti da noi ma fuori provincia.
Pertanto questo link di contagio è circoscritto e sotto controllo, assistito dalla AUSL e dal Comune.
I 9 contagiati sono isolati tutti in 2 fabbricati vicini.
Il 2° contagiato è un giovane asintomatico rientrato dalle ferie in Sardegna, poco prima di Ferragosto. Dopo il rientro ha frequentato, ignaro, alcuni amici contagiati. Assoggettato a tampone, durante l’indagine epidemiologica, è risultato positivo. Il giovane è stato molto prudente in quanto appena saputo della positività degli amici si è immediatamente isolato in casa pur non avvertendo sintomi.
Si può asserire dunque che la tracciabilità del virus, per i due link, è sotto controllo.

Questo è il quadro totale dei contagi:
2 ad Aprile, ormai guariti da tempo;
9 nel link di solo parenti e famigliari, concentrati in quarantena in due fabbricati vicini;
5 nuovi contagi di cui 1 con sintomi e 4 asintomatici, tutti in quarantena da diversi giorni.
Per un totale di 14 + 2 vecchi già guariti.
Alla luce dei fatti e del lavoro portato avanti, le autorità preposte ritengono che NON esistano motivazioni per la costituzione della zona rossa, così come ventilato da alcune voci inadeguate.

Il Comando dei Vigili Urbani, in concerto con la Forza Pubblica, ha istituito un servizio di vigilanza e controllo per eventuali allontanamenti volontari delle persone contagiate.

Ribadiamo a tutti i cittadini, di ogni età, di fare la propria parte, rispettando in ogni luogo le misure anti COVID19 (mascherina, distanziamento sociale, igiene, ecc.).
NON bisogna frequentare luoghi di assembramento, dove le misure anti COVID19 non siano sufficientemente garantite da parte del gestore.
INSIEME RISOLVEREMO TUTTO NEL MODO MIGLIORE.
I tamponi continueranno ad essere effettuati ed è possibile l’individuazione di altri contagi, ma tenendo tutto sotto controllo e con una tendenza al miglioramento.
Se può essere una buona notizia, i tamponi effettuati nella giornata di ieri, sono tutti negativi compreso il mio e della mia famiglia.

N.B. per il rispetto della privacy non si possono dare riferimenti chiari sui contagiati e sui loro nomi.”
Così sulla pagina ufficiale del comune il sindaco
Franco Taddeo