contatore statistiche per siti
mercoledì, 24 aprile 2019

Degustazione di prodotti agricoli a km zero sabato 9 a Formia con la Coldiretti

 

 

Spremute di agrumi, formaggi, mozzarelle, olive, bruschettina di olio, miele, oltre a numerosi altri piatti tipici, preparati con i prodotti realizzati dai coltivatori diretti di Formia e del comprensorio nei loro fondi ubicati nel territorio del Golfo.

Questo l’appetitoso richiamo per quanti si recheranno sabato 9 febbraio, alle ore 09,00, in largo Paone a Formia, dove la Coltivatori Diretti della zona organizza la prima “degustazione” dei prodotti di “Campagna Amica”, una iniziativa che altrove, in Italia, ha già preso piede da anni e che a Formia vedrà il suo battesimo ufficiale in questo secondo sabato di febbraio. Saltata per via del maltempo, la degustazione, che si sarebbe dovuta tenere sette giorni prima, si svolgerà oggi.

Verranno offerti, come assaggio, i prodotti realizzati dalle aziende che hanno aderito all’iniziativa della Coldiretti, Campagna Amica”, vale a dire tutto quanto si riesce a produrre nelle zone comprensoriali del Golfo nei tempi calendaristici previsti dal ciclo biologico.

Nel darne comunicazione, Pietro Greco (nella foto), presidente della Coldiretti pontina, sottolinea che “verrà dato risalto a tutti quei prodotti ricchi di vitamina C, importanti in questo periodo per combattere i malanni, quindi agrumi (arance, pompelmi, mandarini), kiwi, broccoli, cavolfiore, pomodori, spinaci, cime di rapa, peperoni etc..

Questa importante tappa segna il “battesimo” dell’attivazione, anche a Formia, dei mercati di “Campagna Amica”. In funzione da qualche mese, come ci spiega sempre il direttore Pietro Greco, “Campagna Amica è l’espressione dei mercati degli agricoltori (in inglese “farmer’s market”), promossi da Coldiretti, dove vengono venduti solo prodotti agricoli, italiani, provenienti dai territori regionali, quindi rigorosamente a km zero. Nel nostro caso specifico, si tratta di prodotti lavorati da aziende di Formia e dintorni.

Sui nostri banchi sarà, perciò, possibile acquistare, frutta, verdura, olio e olive, formaggi, miele, barattoli di sughi e conserve, marmellate, pane, salumi, piante ornamentali, piante aromatiche e piantine di ortaggi e frutta per il proprio orto.

Promossa da Coldiretti, Fondazione Campagna Amica ha visto la sua nascita, in diverse parti d’Italia, già nel 2008, con lo scopo di realizzare iniziative volte a esprimere pienamente il valore e la dignità dell’agricoltura italiana, rendendo evidente il suo ruolo chiave per la tutela dell’ambiente, del territorio, delle tradizioni e della cultura, della salute, della sicurezza alimentare, dell’equità, dell’accesso al cibo a un giusto prezzo, dell’aggregazione sociale e del lavoro.

Requisito essenziale –precisa Greco- è essere iscritti a Coldiretti, che ha anche un ruolo di controllore a garanzia dei consumatori i quali avranno sempre la certezza che i prodotti che stanno acquistando sono stati “realmente” prodotti dalle aziende che ne stanno curando anche la vendita e che in un certo senso ci mettono la faccia.

Si accorcia quindi il divario tra produttore e consumatore, in un’epoca come quella di oggi dove i nostri mercati sono sempre più invasi da prodotti di provenienza estera e quindi spesso “meno salutari” e spacciati per Italiani. Il mercato sarà attivo ogni sabato dalle ore 08,00 alle 13,00 in largo Paone, (area mercato) a fianco delle pescherie e del mercato del pesce”.