Continua il tour promozionale nelle radio e nelle tv della regione Lazio di Simone Magliozzi, il venticinquenne jazzista di Formia già da tempo apprezzato per il suo talento in Italia ed in Europa ma scoperto solo recentemente dal Golfo di Gaeta.

Domani mattina l’erede del francese Angelo Debarre, uno dei miti mondiali del jazz manouche, sarà in diretta su Radio Spazio Blu alle ore 12. Ad intervistarlo Max Guadalaxara, direttore artistico dell’emittente.

Simone, accompagnato dalla sua fedele chitarra, costruita esclusivamente per lui da un liutaio francese, ai microfoni della radio di Gaeta racconterà la sua passione per la musica in generale e per il mondo del jazz in particolare e cercherà di trasmettere agli ascoltatori tutta la gioiosità, l’allegria ed il forte contenuto ritmico di questo genere musicale che coniuga sapientemente le sonorità dello swing degli anni trenta con il filone del valzer musette e con il virtuosismo eclettico tzigano.

La promessa italiana del jazz manouche, laureatasi al conservatorio di Frosinone con il massimo dei voti, si concederà anche in un mini live.

“Al momento Simone sta lavorando al primo suo album da solista in uscita dopo l’estate”, spiega l’addetto stampa Luigi Magliozzi che continua: “C’è anche l’idea di un progetto per i dancefloor, un disco house con sonorità jazz manouche. Sicuramente un qualcosa di elegante e particolare”.