contatore statistiche per siti
martedì, 20 novembre 2018

Donna tenta il suicidio a Gaeta: salvata da un militare e da un agente della Polizia Locale

 

Intervento provvidenziale di un Militare e un agente

 

Donna tenta il suicidio a Gaeta salvata in extremis da un Maresciallo della Marina ed un Agente della Polizia Locale di Gaeta. Poteva finire in tragedia quanto accaduto nel pomeriggio odierno, poco dopo le ore 14, sulla via Flacca nel tratto di strada che sovrasta la spiaggia dell’Arenauta.

Donna tenta il suicidio a Gaeta questo è quanto si apprende da alcuni testimoni: la giovane di origini campane avrebbe perso il controllo a seguito di una discussione con alcuni familiari che percorrevano l’arteria che costeggia il litorale gaetano. Di scatto avrebbe aperto la portiera della vettura sulla quale viaggiava e si sarebbe sporta l di gettarsi nel vuoto. Proprio in quei minuti transitava una vettura con a bordo un Maresciallo della Marina ed una donna in servizio presso la Polizia Locale di Gaeta: avendo intuito quando stesse accadendo, i due hanno immediatamente arrestato la marcia della loro vettura e sono intervenuti calmando e rassicurando la donna, prima che compisse l’estremo gesto.

Tempestivo l’arrivo di due ambulanze del 118 e dei Carabinieri della Locale Tenenza. Immediatamente, sia il Maresciallo che l’Agente, hanno provveduto ad avvisare sull’accaduto la rispettiva scala gerarchica. A sincerarsi su quanto accaduto, e sull’operato dell’agente, sul posto anche l’Assessore Italo Taglialatela.

La donna di origine campana è stata sedata e sottoposta alle cure del caso.