Monte San Biagio – Quest’anno babbo Natale è arrivato in anticipo per gli abitanti delle frazioni di Campomarinello, Dupante e Vetica nel Comune di Monte San Biagio, con un regalo a sorpresa, in verità, atteso da anni. Gli oltre mille residenti delle tre contrade, infatti, potranno finalmente scambiare, anche telefonicamente, gli auguri natalizi con parenti ed amici; ma soprattutto, avranno la possibilità di utilizzare l’ormai indispensabile telefonino, in dotazione a grandi e piccini, per tutte le necessità e nei casi di emergenza, grazie alla copertura di telefonia mobile assicurata in tutta la zona dal gestore Vodafone.

Un risultato davvero prezioso ed encomiabile, raggiunto soltanto grazie alla testardaggine dell’assessore comunale alle Attività Produttive, Arcangelo Di Cola ed alla buona volontà della Vodafone, l’unico gestore che ha avuto il coraggio di investire risorse ed assicurare la copertura nell’ampia fascia territoriale che abbraccia le tre frazioni collinari di Campomarinello, Dupante e Vetica.

Sono occorsi, infatti, quasi tre anni di contatti, lavoro e serrate trattative, tra l’amministrazione comunale di Monte San Biagio, i diversi gestori telefonici, l’Arpa Lazio ed il Ministero dello Sviluppo Economico, ma alla fine, l’assessore Di Cola, grazie anche ai buoni uffici del parlamentare Federico Fauttilli, nei confronti del Mi.S.E., ha raggiunto l’obiettivo prepostosi, assicurando ad una fetta rilevante dei cittadini monticellani un servizio di primaria importanza.

“Abbiamo ottenuto un risultato fondamentale, ha sottolineato lo stesso assessore Arcangelo Di Cola, che ci consente di risolvere un problema rilevante e sempre più penalizzante, per i residenti e gli operatori economici delle zone interessate. Un grande risultato che ci riempie di soddisfazione, soprattutto per le molteplici difficoltà incontrate e superate e che va ascritto non soltanto a mio merito, ma dell’intera amministrazione comunale, in primis, del sindaco Federico Carnevale, che mi ha costantemente supportato”.