contatore statistiche per siti
venerdì, 22 novembre 2019

Elezioni Comunali Gaeta: Domani “Giovani in piazza”. Primo comizio congiunto dei giovani candidati

 

 

Avrà luogo domani sera, alle ore 19.00, in piazza Vincent Capodanno, “GIOVANI IN… PIAZZA”, il primo comizio elettorale congiunto dei giovani candidati al Consiglio comunale di Gaeta, moderato dal giornalista de “Il Messaggero” Giuseppe Mallozzi.L’iniziativa, promossa da Simone Petruccelli, ventottenne candidato nella lista “Puntare al Massimo” della coalizione per Magliozzi Sindaco, e Roberta Pierro, 20 anni, segretaria cittadina dei Giovani Democratici e candidata al Consiglio comunale nella lista “Una Nuova Stagione” per Scinicariello Sindaco, nasce dalla volontà di mettere a disposizione uno spazio dedicato ai tanti giovani candidati al Consiglio comunale, ciascuno nelle rispettive coalizioni, in cui potersi confrontare su tematiche attuali e indispensabili che riguardano Gaeta e il futuro dei giovani gaetani e presentare alla città idee e obiettivi per il prossimo quinquennio.

“Ringrazio i candidati Sindaco che hanno consentito ai propri aspiranti consiglieri di partecipare a questa tavola rotonda garantendo a noi rappresentanti dei giovani, che vogliamo essere protagonisti dell’imminente futuro amministrativo di Gaeta, uno spazio pubblico così importante. Crediamo nelle nostre idee, abbiamo grandi progetti per la nostra città e siamo pronti ad essere parte attiva di un processo di cambiamento che l’attuale momento storico impone.” Così Simone Petruccelli.

“Ho accettato ben volentieri l’invito di Simone per l’organizzazione di questo confronto per lanciare un segnale, in una campagna elettorale che sta inasprendo i toni. A Gaeta – afferma Roberta Pierro – c’è una generazione pronta a mettersi in gioco, pronta a sporcarsi le mani e metterci la faccia. La nostra è una generazione che non può più permettersi il lusso di delegare. E allora diciamo, noi ci siamo, vogliamo esserci.”

Il confronto verterà su diversi temi, per ognuno dei quali è previsto un tassativo tempo di intervento di massimo 7 minuti a disposizione di ciascuno, cui farà seguito un appello finale di un minuto.

“Nella nostra tavola rotonda illustreremo la visione che noi giovani abbiamo sulla Gaeta del futuro, presenteremo le soluzioni che le rispettive coalizioni hanno valutato sul decremento demografico e le difficoltà occupazionali, due delle cause più importanti che obbligano i giovani di Gaeta ad emigrare e – continua Petruccelli – discetteremo della necessità di stipulare un “patto di solidarietà” tra le due generazioni giovani e anziani, cercando di individuare quale apporto possono garantire gli uni nei confronti degli altri. Auspichiamo – conclude Petruccelli – che i nostri concittadini, ascoltandoci, abbiamo contezza della maturità e serietà con cui stiamo affrontando questa sfida entusiasmante, nel rispetto del senso civico e dei nostri avversari.”

Comunicato Stampa Massimo Magliozzi Sindaco