contatore statistiche per siti
sabato, 22 settembre 2018

Elezioni Formia 2018, Conte: “Un tunnel sottomarino per migliorare la viabilità”

 

Elezioni amministrative a Formia, incontro con il candidato a sindaco Gianfranco Conte

 

di Rosaria Di Prata

Gianfranco Conte, classe 1952, con una laurea in Scienze Politiche, dopo una brillante carriera da imprenditore, decide di dedicarsi alla politica. Eletto deputato dal 1993 al 2013 si dedica in modo responsabile ai ruoli che riveste. Approda ora alla candidatura di sindaco di Formia con la lista “Formia con te” con l’obiettivo di ridare lustro, da un punto di vista economico e amministrativo, alla città pontina.

In una piacevole chiacchierata illustra il programma elettorale che desidera garantire, in tempi celeri, ai cittadini offrendo al meglio ogni tipo di servizio.

Ecco riassunti i punti salienti del programma emersi durante l’intervista a Gianfranco Conte

Come intende rilanciare il tessuto economico?

Progettare il futuro è proprio uno tra gli obiettivi per riqualificare il settore del commercio favorendo l’auto imprenditorialità, potenziando la comunicazione in funzione dell’incoming. Necessari la promozione del lavoro e dello sviluppo economico di Formia per incoraggiare lo spirito d’impresa, promuovere forme di crescita delle competenze professionali dei giovani e riqualificare quelle degli adulti che hanno perso il lavoro, ma anche sostegno alle imprese del territorio e sviluppo dell’economia sociale”.

Quali sono gli step che intende seguire per la valorizzazione turistica e archeologica della città?

Prima di pensare agli eventuali sviluppi occorre concentrarsi sulle ferite aperte come i siti dismessi, il verde pubblico e soffermarsi sulla rigenerazione urbana dando particolare attenzione ai centri storici, Castellone, Mola, Maranola, Trivio e Castellonorato, attraverso due obiettivi: il riconoscimento e la valorizzazione della loro unicità e il miglioramento della qualità di vita dei residenti. Il pieno utilizzo dei siti archeologici sarà possibile garantendone la fruibilità con l’affidamento a onlus, cooperative, esperti e giovani.

Quali sono le proposte per migliorare la viabilità, considerando l’intasamento della Flacca e dell’Appia bis specie nei weekend e nel periodo estivo?

Innanzitutto occorre tener presente la necessità di favorire anche nuove linee marittime con il vicino arcipelago campano, i collegamenti tra stazione ferroviaria, porto e le città vicine, aprire un tavolo permanente con le ferrovie dello stato.

Il project-financing, che richiede più tempo, sarà ripreso proponendo la realizzazione in PF di un tunnel, in parte sottomarino, fra Vindicio e via Matteotti che intercetti a pagamento, esclusi i residenti e i gli abitanti dei comuni limitrofi, i consistenti flussi di traffico extraurbano, perché Formia è una città che deve riprendersi il suo rapporto con il mare.

E poi, aggiunge Gianfranco Conte, sarà dato un concreto sostegno ai ceti deboli con il pieno utilizzo dei fondi statali e comunali, sarà migliorata la fruibilità e la qualità dei servizi sanitari e realizzato un parcheggio multipiano che liberi piazza sant’Erasmo”.

Vai allo SPECIALE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI FORMIA 2018