contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

Ensemble MOXOS in concerto: a Cori la musica precolombiana e barocca dell’Amazzonia boliviana

 

 

Mercoledì 18 aprile alle 18.30 la chiesa di Sant’Oliva a Cori farà da palco al concerto di musica precolombiana e barocca dell’Amazzonia boliviana presentato dall’Ensemble MOXOS.  Si tratta di un appuntamento unico nel suo genere, proposto appunto dall’Ensemble MOXOS della Escuela de Musica di San Ignacio de Moxos – Bolivia, con la collaborazione di ENGIM Internazionale – Formazione Orientamento Cooperazione -, che fa parte del palinsesto di iniziative presentate a Cori per celebrare il «2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale», evento promosso dalla Comunità Europea e patrocinato anche dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con l’obiettivo di promuovere e salvaguardare il Patrimonio culturale, in particolare il Patrimonio Musicale Tradizionale.

L’Ensemble MOXOS, segnalato dal Pontificio Consiglio della Cultura (che ogni anno patrocina il Latium World Folkloric Festival), si è esibito nel 2015 presso l’UNESCO a Parigi e il suo repertorio comprende sia musica precolombiana che barocca. I brani di musica nativa, mai scritti su un pentagramma, sono stati ricostruiti grazie al contributo della ricerca ENGIM e fanno parte del vasto repertorio delle feste patronali dedicate a San Ignacio de Loyola. Recentemente l’UNESCO ha riconosciuto i canti e i suoni di queste feste che si svolgono a San Ignacio de Moxos come “Patrimonio immateriale dell’umanità”. Di contro, gli altri brani, quelli di grandi autori italiani del XVII e XVIII secolo vengono interpretati secondo la sensibilità musicale indigena ma sempre nel rispetto dello spartito del compositore.

Ogni concerto dell’Ensemble Moxos è in realtà uno spettacolo unico che si contraddistingue per l’azione scenica sul palco, fatta di variegate coreografie quando il gruppo interpreta la musica nativa e di religioso raccoglimento quando gli orchestrali eseguono la musica sacra del barocco.

Si ricorda infine che le celebrazioni per il «2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale» sono state avviate a Cori e nel Lazio in occasione del CIOFF Spring EXCO and Council Meetings 2018, evento internazionale in corso dal 14 al 21 aprile, organizzato dal Comune di Cori insieme all’associazione culturale “Festival della Collina” di Cori, con il patrocinio della Regione Lazio – Consiglio Regionale – con la collaborazione della Sezione CIOFF Italia, della Pro Loco Cori e della Fondazione “Roffredo Caetani” di Sermoneta, sotto la supervisione del CIOFF mondiale.

Ingresso libero.