Foto di Mirko Tommasino

 

Foto di Mirko Tommasino

In attesa di rappresentare l’Italia al Festival Mondial du Théâtre in programma nel Principato di Monaco dal 21 al 30 agosto, la Compagnia Teatrale Costellazione di Formia torna nella sua città con due repliche straordinarie de “Il gioco delle rose”, la piece firmata da Roberta Costantini e Marco Marino.

Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Formia, si terrà sabato 6 e domenica 7 maggio alle ore 21 presso il teatro “Remigio Paone”. Liberamente ispirata a “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, la piece riprende e amplifica lo stile visionario della regia di Roberta Costantini. Le vicende della vita sono messe in scena come in una grande partita a scacchi che ha le sue regole di ferro e i suoi colpi di genio. Le figure degli scacchi diventano individui, si immedesimano nella più grande tragedia d’amore del mondo: la vita e la morte di Giulietta e Romeo. L’intramontabile e struggente storia d’amore si inquadra in un’architettura da tragedia greca in una riuscita sincronia di movimenti, luci e suggestioni.

La piece, scritta da Roberta e Roberto Costantini, è stata selezionata dalla giuria del Festival Mondial du Théâtre di Montecarlo per il cartellone composto dai 24 migliori spettacoli nel mondo, messi in scena da compagnie provenienti da Australia, Russia, Giappone, Messico, Ungheria, Cile, Repubblica Ceca, Argentina, Danimarca, Francia, Belgio, Spagna, Irlanda, Malesia, Stati Uniti, Georgia, Vietnam, Marocco, Islanda, Sud Africa, Regno Unito, Svezia e Irlanda. Il Festival, la più importante manifestazione non professionistica a livello mondiale, si svolge ogni quattro anni nel Principato di Monaco, sotto l’Alto Patrocinio del Principe di Monaco, con il sostegno del Governo del Principato e dell’ U.N.E.S.C.O