contatore statistiche per siti
venerdì, 16 novembre 2018

Formia, conferenza stampa sulla questione idrica. Il sindaco:”Acqualatina assicura che non ci saranno problematiche”

 

Il 58% in meno delle dispersioni è l’ impegno di Acqualatina da seguire anche per i prossimi anni.

 

di Rosaria di Prata

Questa mattina presso la sala Sicurezza del comune di Formia, il sindaco Paola Villa, ha tenuto una conferenza a seguito della partecipazione al tavolo tecnico operativo, tenutosi ieri per la questione idrica del sud pontino e della provincia di Latina.

Il Prefetto ha garantito la massima collaborazione e ha riunito attorno a se i comuni, la regione Lazio e la regione Campania: si è discusso anche di bonifica per l’acqua d’irrigazione e le sue problematiche.

È stata chiesta al gestore precisione e chiarezza, l’ingegniere Cima, ha avuto modo di divulgare i dati relativi ai temi dibattuti. Acqualatina ha assicurato che “non ci saranno problematiche relative all’approvvigionamento idrico in quest’estate perché, i dati raccolti a marzo, aprile e maggio sulle sorgenti Mazzoccolo e Capodacqua, danno una portata tale da permettere il fabbisogno e un surplus per la popolazione non considerata”.

Si ha acqua al secondo, su queste sorgenti, tali da non avere problemi di crisi idrica, dati che il 2018 ha evidenziato: tutte le sorgenti hanno un buon andamento per la portata e la torbidità”.

Per la torbidità si potrebbero avere problemi ma saranno mitigati dall’elevata portata. Inoltre, Acqualatina, sotto sollecitazione degli enti e del prefetto ha evidenziato un impegno alla riduzione delle perdite e dei dati chiari sugli interventi. Il sindaco Paola Villa ha garantito che la prossima settimana Acqualatina sarà sul territorio per prospettare tutti gli interventi necessari per Formia.

Interventi da condividere con la cittadinanza e anche con enti come la Protezione Civile per gestire la situazione arrecando il meno fastidio possibile alle persone.

Il 58% in meno delle dispersioni è l’ impegno di Acqualatina da seguire anche per i prossimi anni. A scadenza di ogni tavolo di discussione si relazionerà sugli interventi fatti per accertare che tutto sia stato eseguito come prospettato. Il cuneo salino rappresenta dati altrettanto importanti: il gestore ha fatto eseguire uno studio dalla Sapienza di Roma.

Dati che il sindaco Villa vuole discutere: la pianificazione dei lavori per ripristino di rete del comune di Formia, pozzi e cuneo salino. Tutto ciò nella massima trasparenza per informare anche la cittadinanza per avere sempre chiarezza su determinate scelte. Valore sociale e civile è la questione delle cinque fontane in piazza Tommaso testa: il valore dell’acqua lì è storico, civile e sociale: rappresenta uno dei simboli della città. Il sindaco Paola Villa riferisce”Ho trovato la massima disponibilità e in settimana si avranno tempi certi”, quindi l’acqua tornerà a scorrere alle cinquefontane.

I lavori della rete dalla regione Lazio alla regione Campania, saranno divisi in due appalti differenziati per questione di competenza: l’appalto Lazio inizierà lunedì 2 luglio, mentre la zona campana, che richiede un protocollo d’intesa e tempi un po diversi, partiranno il 15/16 luglio.

È stato chiesto dai comuni la presenza e un sopralluogo sui lavori, e il sindaco Villa in prima persona si è impegnata ad andare a vedere lo stato dei lavori entro la seconda metà di luglio. Margine inizio fine lavori ha un max di 180 giorni. Ha sottolineato che “avere un approvvigionamento di nuovi fonti non deve distogliere la questione sulle dispersioni”, la rete sarà ripristinata, tutto confermato attraverso la segreteria tecnico amministrativa. Inoltre, ci sarà un aggiornamento continuo su tutti i lavori e altri incontri in prefettura per la crisi idrica, oltre un informazione tempestiva alla cittadinanza per la sospensione o la diminuzione del flusso durante gli interventi.