I poliziotti del Commissariato di Formia, nella giornata del 26 settembre, a seguito di articolata attività d’indagine ha proceduto all’esecuzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino a carico di V.F. , per il reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della sua ex moglie avvenuti sia con varie aggressioni verbali con insulti squalificanti che con più aggressioni fisiche consistenti in schiaffi e calci anche alla presenza del lorio figlio minore.

L’attività d’indagine, iniziata con una prima analisi del materiale acquisito in sede di denuncia, è continuata con lo sviluppo di ulteriori attività finalizzate a conclamare episodi di maltrattamenti nei confronti della ex moglie,.

L’esito dell’attività, rafforzata anche dal materiale acquisito dai social usato dall’ex marito, consentiva di identificare lo stesso quale autore di minacce e di addivenire all’emissione del provvedimento cautelare a suo carico.