contatore statistiche per siti
domenica, 23 settembre 2018

Formia / I Care:un anno di impegno per concretizzare il messaggio di don Milani nella scuola di oggi

 

 

La proposta dell’Istituto Comprensivo V.Pollione di Formia per  una settimana di significativi appuntamenti dedicato a docenti, genitori, alunni e a tutti coloro che dedicano il proprio impegno in campo educativo

L’IC Pollione di Formia organizza il Convegno Nazionale che chiude i lavori dell’anno scolastico sui temi del PTOF. Il Convegno, dal titolo CULTURA (Costituzione-Unicità- Linguaggi-Tutela-Umanesimo-Ricerca-Accoglienza) si terrà il 24 maggio ore 16.00 presso Sala Convegni Scuola nazionale di Atletica Leggera Bruno Zauli – Centro CONI – Formia e intende offrire spunti di riflessione pedagogica a partire dal 40° anniversario della L. 517 del 1977 che ha dato avvio ai principi dell’inclusione scolastica e dalla celebrazione del 70° della Costituzione Italiana, con specifico riferimento all’art.3 e ai principi e valori da esso scaturiti, che sollecitano l’impegno della Scuola come agenzia educativa incardinata alla famiglia e alla comunità di vita.

Saranno presenti illustri esperti, il dr. Sandro Bartolomeo (neuropsichiatra infantile), il dr. Adolfo Gente (dirigente scolastico), il prof. Paolo Russo (docente universitario dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale), i professori Fabio Bocci e Cesare Fregola (docenti universitari dell’Università Roma Tre).Si parlerà di lotta alla marginalità alla luce della Lg.517/77 e a quarant’anni Lg.180/78, di valorizzazione delle diversità, di inclusione ed inclusività.

Sono invitati a partecipare i genitori, i docenti di ogni ordine e grado e tutti coloro che sono impegnati al servizio dell’educazione nella società civile.

In occasione del Convegno è allestita la mostra con i lavori degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Vitruvio Pollione”.

Il Convegno apre una settimana di importanti manifestazioni di particolare rilevanza, tra cui il musical degli alunni della Scuola Primaria, presso il Teatro Ariston di Gaeta, il 29 maggio alle ore 17.30 , dal titolo “Attori e spettatori del nostro patrimonio culturale”, considerato che il tema fondante del PTOF di quest’anno sulla scia di «I care» dello scorso anno, ha  trovato ispirazione nella Decisione UE che designa il 2018 quale Anno europeo del patrimonio culturale e dal 40° anniversario della L. 517/1977.

Il 30 maggio sarà la volta dei ragazzi della Scuola secondaria di 1° grado che dedicheranno l’intera giornata, nella sede centrale dell’Istituto, all’evento “InFormiamoci…a spasso nel tempo” anch’esso ispirato alla tutela del patrimonio culturale; nella mattinata sarà ospite relatore il professor Claudia Nardella; nel pomeriggio sarà aperta la mostra di fine anno, si terrà la premiazione del Progetto Cinema e la serata si concluderà con il Musical “I monumenti parlanti”.