contatore statistiche per siti
venerdì, 14 dicembre 2018

Formia: “Obiettivo rifiuti zero”

 

 

20131213-165423.jpgFormia verso rifiuti zero“.
E’ il titolo dell’interessante convegno in programma domani sabato 14 dicembre alle ore 18.30 presso la sala Ribaud del Comune di Formia. A confronto l’esperienza di tre Comuni che hanno deciso di puntare forte sulla raccolta differenziata. La strategia di Formia sarà illustrata dall’assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano. Seguiranno gli interventi di Riccardo Consales, assessore all’Ambiente del Comune di Cassino (dove il porta a porta è stato avviato da pochi mesi) e quello di Alessio Ciacci, ex assessore a Capannori, medaglia d’oro per la gestione dell’ambiente. Chiusura per il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo. “Ciacci spiega l’assessore Marcianoè il fautore del capolavoro messo in piedi dal comune toscano nella gestione dei rifiuti. Questa città di 45 mila abitanti in provincia di Lucca è passata in pochi anni da percentuali basse all’85% di rifiuto differenziato. Ha esteso il sistema di raccolta differenziata a tutta la città con politiche virtuose di diminuzione del rifiuto, ha costruito ecocentri per il recupero degli ingombranti. Tutto gestito dal Comune. Ho studiato a fondo la ricetta di Capannoriprosegue Marcianoche ha variabili completamente diverse rispetto a Formia. Ascoltare sarà comunque utilissimo”. Peraltro, Ciacci è il portavoce del Comitato nazionale per la legge sui rifiuti zero cui l’amministrazione comunale di Formia ha in programma di aderire. Interessante anche il confronto con Cassino. “Per politiche comprensoriali non intendiamo solo il dialogo e la collaborazione con i comuni limitrofisostiene Marciano -. E’ importante rapportarci anche con i comuni simili a Formia per popolazione e caratteristiche. Ascoltare la loro esperienza è per noi motivo di formazione”. Quanto a Formia, “spiegheremo come siamo arrivati ad essere il Comune con più di 15 mila abitanti più virtuoso della Provincia di Latina ed uno dei più “ricicloni” di tutto il Lazio”. Con l’ambizione di fare molto di più. “Abbiamo consegnato in provincia un nuovo progetto di finanziamento per la raccolta differenziataconclude Marciano -. Puntiamo molto sulla digitalizzazione del conferimento per attuare la tariffazione puntuale, il sistema che consente di pagare la tariffa sul peso del rifiuto realmente prodotto”.

Comunicato stampa Comune di Formia