Si è svolto oggi a Gaeta il consiglio comunale si conclude alle ore 18:20, consiglio che, in tempi di coronavirus, impone distanze sociali e mascherine per i partecipanti.

Approvato a larga maggioranza anche le linee di indirizzo per l’affidamento del Servizio Integrato dei Rifiuti (comprensivo di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani; raccolta e trasporto “differenziata”; pulizia delle strade e delle spiagge da effettuare sul territorio comunale).

“Innovazione e partecipazione” questo il binomio sottolineato nel corso del suo intervento dall’Assessore alla raccolta differenziata Felice D’Argenzio che ha spiegato che il piano prevede un progetto di sviluppo della raccolta differenziata che venga effettuata su tutto il territorio comunale e che tenga conto di vari aspetti, tra cui caratteristiche morfologiche e urbanistiche del territorio di Gaeta, densità di popolazione, caratteristiche dei rifiuti prodotti, disponibilità di spazi condominiali, disponibilità di spazi sui marciapiedi, ostruzioni allo svuotamento dei cassonetti e sistemi attuali di raccolta.

L’organizzazione del sistema integrato di gestione rifiuti da articolarsi in una raccolta domiciliare/condominiale “porta a porta” che favorisca la sensibilizzazione dei cittadini alla limitazione di produzione del rifiuto indifferenziato ed alla differenziazione dei rifiuti (controllo diretto del conferimento) e che incrementi la praticità per i cittadini, tenuto conto che il ritiro dei rifiuti viene effettuato direttamente a domicilio da personale incaricato in giorni prestabiliti.

Nel corso della seduta il consiglio comunale ha votato all’unanimità la cittadinanza onoraria del Professor Alessandro Inserra, Direttore Dipartimento Chirurgia e Direttore U.O.C. Chirurgia Generale e Toracica presso l’ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” in video collegamento da Roma. 

“L’ho sempre definito un grande “amico” della nostra città e da oggi, siamo tutti orgogliosi di annoverarlo tra i cittadini onorari di Gaeta! Alessandro Inserra non ha mai nascosto questo forte legame con la nostra comunità. Una città che apprezza e frequenta da quando era ragazzo. Ed oggi, a me e a tutta l’assise consiliare, l’immensa gioia di potergli conferire il massimo riconoscimento onorifico civico”. Così il sindaco Mitrano.

“Ho trattenuto a stento l’emozione e mentre andavo ad elencare le motivazioni riportate nella proposta di deliberazione consiliare, mi affioravano tantissimi ricordi. Penso a quel lontano 13 giugno del 2015, quando grazie alla preziosa disponibilità del Professor Alessandro Inserra, inaugurammo a Gaeta l’ambulatorio con l’intento di implementare l’offerta sanitaria in età pediatrica. Presso il Centro in via Firenze, ad oggi sono state effettuate migliaia di visite ad altrettanti bambini ed adolescenti della nostra città evidenziando in alcuni casi patologie complesse non diagnosticate che se non prese in tempo avrebbero potuto causare seri problemi. Un’attività di prevenzione fondamentale per il nostro territorio che si è potuta concretizzare grazie alla generosità e preziosissima consulenza del Prof. Alessandro Inserra, da oggi, nostro amato e stimato concittadino!”