Il 2 dicembre 2019, in Gaeta, i militari della locale tenenza Carabinieri, a conclusione di attività d’indagine, deferivano in stato di libertà all’a.g. due giovani di cui uno sedicenne, i quali in data 10 luglio 2019, eludendo un controllo dei militari operanti, abbandonavano  un ciclomotore, risultato oggetto di furto.
Le successive indagini  tecniche, tramite acquisizione di tabulati telefonici relativi ad un apparato cellulare abbandonato all’interno del ciclomotore, nonché attraverso le analisi di immagini estrapolate dal circuito di videosorveglianza di un esercizio commerciale attiguo, permettevano di identificare i due prevenuti quali autori del reato in titolo.