contatore statistiche per siti
domenica, 17 dicembre 2017

Gaeta: La magia delle Favole di Luce nella giornata contro la violenza sulle donne

 

 

di Gabriella Gelso

Grande festa a Gaeta, con le Favole di Luce, ieri, sabato 25 novembre infatti, nonostante manchi ancora un mese a Natale, nella città del Golfo si respira ormai da tempo l’aria di festa, con il grande albero situato sotto la casa comunale, unitamente alla pista di pattinaggio e le altre strabilianti luminarie sparse nelle varie zone della città.

Ad arricchire tutto ciò, vi è anche l’incanto della fontana di San Francesco, con le sue luci, i suoi colori e le sue musiche, pronta a donare sempre una grande emozione a tutti i turisti presenti, in arrivo da ogni parte dell’Italia.

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, che ricadeva proprio nella giornata di ieri sabato 25 novembre, la Fontana di San Francesco si è colorata di rosso, a simboleggiare il dolore, la disperazione e la morte delle donne che subiscono violenza.

E’ stato osservato, inoltre, un minuto di silenzio in ricordo di tutte le vittime di di violenza, seguito poi dal consueto show, dove gli zampilli d’acqua hanno iniziato a danzare sulle note delle più belle canzoni della musica italiana e straniera.

Dulcis in fundo, sono intervenute anche le ballerine delle scuole di danza della città, che da quest’anno rappresentano la ciliegina sulla torta di questo meraviglioso spettacolo, (Skenè, Centro del Movimento, Gaeta Dance Studio), che si sono scatenate percorrendo in lungo e in largo la Fontana.

Al termine dell’esibizione, il cielo di Gaeta si è dipinto con i fuochi d’artificio.

Il clima di allegria non ha stazionato solo nei pressi del sopracitato sito, ma si è sparso ovunque, sul Corso Cavour è stato allestito un banchetto con la musica, dove i famosi personaggi della Walt Disney, amati da grandi e piccini, Minnie e Topolino, danzavano insieme ai bambini e si prestavano per fare, con loro, foto ricordo. Anche intorno al mercatino vi è stato un gran fermento, di turisti, che passeggiavano e gustavano le specialità nostrane, tra una foto e l’altra del panorama che li circondava, dove si respirava tanta felicità.

E’ sempre magia quando la penisola sud pontina prende luce grazie alle sue 22 meraviglie!