contatore statistiche per siti
venerdì, 15 dicembre 2017

Gaeta, la Reliquia di Sant’Erasmo sarà a Corbara (SA) per la festa patronale

 

 

Domani 16 luglio una delegazione del Comitato Festeggiamenti dei Santi Patroni di Gaeta Erasmo e Marciano insieme al Parroco della Basilica Cattedrale, Mons. Giuseppe Sparagna, si rechera’ con la reliquia di S. Erasmo a Corbara (SA) per partecipare alla festa patronale in onore dello stesso Santo. Ad accompagnare la delegazione un amministratore civico con il gonfalone della nostra citta’. La manifestazione si svolgera’ con la solenne processione e con la suggestiva “Calata dell’angelo” sulla piazza principale del paese. A metà luglio infatti si celebra la “Calata dell’angelo”, una manifestazione religiosa in onore di S. Erasmo, vescovo di Antiochia, collegata ad un antico mestiere dei corbaresi, “il palorciaio”, di cui il santo era il protettore. La manifestazione ricorda l’angelo sceso dal cielo per salvare il santo dal martirio infatti consiste nel calare, dal punto più alto della chiesa di S. Erasmo, una persona vestita da angelo, lungo una teleferica, che parte dal sagrato della chiesa dedicata al Santo e termina un centinaio di metri a valle, coprendo un dislivello di circa 150 metri di altezza. Questa nello scendere sorretto da un filo d’acciaio, deve oltrepassare un cerchio, per poi spargere sui fedeli una “pioggia” di fiori e incenso. Lungo la discesa l’angelo viene fermato tredici volte, per consentirgli di intonare a “fronna” un canto di devozione al Santo La visita suggella il rapporto di amicizia e di devozione che grazie a Don Vincenzo Buono e Don Giuseppe Sparagna lega le due citta’ alla devozione per S. Erasmo.