contatore statistiche per siti
giovedì, 18 ottobre 2018

Geoter Gaeta, vittoria sfumata

 

 

Dispiacere e amarezza. E’ quello che ha provato la Geoter Gaeta al termine dello scontro diretto disputato contro il Conversano.

20131208-075339.jpgDispiacere per la possibilità sprecata di conquistare la prima vittoria stagionale; amarezza perché, ancora una volta, questa tanto attesa vittoria è sfumata solo negli ultimissimi minuti di gioco, dopo un incontro condotto sin dai primi giri di lancette. Un incontro condotto sì, ma anche molto combattuto, visto che i ragazzi di Tarafino, seppur privi di Fantasia (squalificato) e Luciano, sono sempre rimasti alle calcagna dei giovani biancorossi, senza permettere loro di scappare via, nonostante il primo vantaggio, rivelatosi di fatto decisivo, sia stato conquistato al 26’ del secondo tempo. Tra i migliori realizzatori dei padroni di casa, Guinci a quota 6, autore di una entusiasmante prima frazione, e Recchiuti, con 5 reti siglate; top scorer tra i biancoverdi, Sergio Recchia, che chiude con 7 reti firmate.
L’approccio alla gara della Geoter è perfetto, ad aprire le danze sono i Nazionali Guinci e Bettini, e al 4’ il tabellone segna 4-1. Vantaggio che cresce col passare dei minuti, dal +3 si passa al +4 dell’8’, 6-2, conservato fino al 16’ ancora con Guinci, 10-6, mentre capitan Ninni D’Alessandro prova a mantenere a galla i suoi. I conversanesi, infatti, non mollano la presa e, piazzando un break di 3-0, riducono il ritardo al minimo, grazie a Sergio Recchia che sigla il 10-9 al 19’. La panchina gaetana ferma il gioco, ma al ritorno in campo i pugliesi completano l’inseguimento sull’11-11. C’è il pareggio ma non il sorpasso, Cienzo sale in cattedra e abbassa la saracinesca, mentre Onelli (a mezzo servizio per un risentimento), Guinci e Marciano ripristinano le distanze sul +3, 14-11 al 24’. Tante le imprecisioni sul finale di primo tempo da entrambe le parti, tanto che prima di tornare negli spogliatoi si registra un solo sigillo, quello di Sergio Recchia su rigore, per il 14-12. Nella ripresa prosegue il tira e molla, al 2’ Di Maggio fa riavvicinare i suoi, 15-14, ma i locali rispondono con un parziale di 3-0, 18-14, che poi si trasforma al 9’ in 20-15, +5 e massimo vantaggio del match. Conversano tiene duro, anche se Gaeta rimane col muso avanti, conducendo fino al 20’, 23-20. Poi, la luce si spegne. La Geoter fallisce una serie di tentativi per andare a segno, mentre gli ospiti ricuciono lo strappo, 23-21, 23-22, 23-23, e festeggiano il primo sorpasso dell’incontro con Maggiolini, 23-24 al 26’. Immediato il time out dei gaetani. Al ritorno in campo, capitan Ninni D’Alessandro viene squalificato dopo la terza esclusione, intanto Ponticella ripristina la parità, 24-24. Maggiolini mette a segno il 24-25, Guinci il 25-25 al 29’, ma è a 30’’ dalla sirena finale che Lupo ipoteca il definitivo 25-26.
Sabato prossimo, 14 dicembre, la Geoter Gaeta sarà attesa dalla Lazio, reduce dal successo inflitto tra le mura amiche al Cus Palermo, 34-24.

GEOTER GAETACONVERSANO 25-26 (p.t. 14-12)
GEOTER GAETA: Di Palma, Recchiuti 5, Guinci 6, Scalesse, Bettini 3, Marciano 2, Fritegotto 2, Medina, Onelli 3, Panariello 3, Cienzo, Brongo, Martino S., Ponticella 1. All: Paolo Bettini
CONVERSANO: Ignazzi, Recchia M. 1, Recchia S. 7, Gentile, Martino G., D’Alessandro V. 4, Di Maggio 4, Carso, Bertolez 1, D’Alessandro 1, Maggiolini 3, Lupo 3, Nebbia, Vicenti 2. All: Alessandro Tarafino
ARBITRI: Iaconello – Iaconello

Comunicato stampa Geoter Gaeta