contatore statistiche per siti
giovedì, 20 febbraio 2020

Grande Affluenza alla “Notte di Mitra” all’Area Archeologica Caposele a Formia

 

 

Venerdi 24 Gennaio 2020,organizzata dal raggruppamento RTA Sinus Formianus,con il patrocinio del Comune di Formia,si è tenuta nell’Area Archeologica di Caposele,a Vindicio di Formia, la “NOTTE DI MITRA”un emozionante itinerario animato da luci e suoni, alla scoperta del Culto di Mitra  e del Sol Invictus.

Nei suggestivi ambienti voltati del sito, molto simili alla conformazione di un antico Mitreo, si è snodato il racconto della nascita e dell’oblio di questo antichissimo culto. Ogni ora, per quattro turni, numerosi visitatori hanno partecipato al breve percorso che partendo dal primo ambiente in cui è stato ricreato il Mitreo,con archeologo e storica in costume d’epoca, hanno ascoltato la storia di Mitra,proseguendo  poi nel secondo ambiente dove sono state esposte monete originali dell’epoca, provenienti da collezione privata. 

Nel terzo ambiente è stata predisposta una degustazione a tema e il banco per la visione di libri.

Un grande risultato, ha dichiarato il presidente del raggruppamento Sinus Formianus, Vito Auriemma, facendo notare che pur essendo a  Gennaio, mese non propriamente turistico, la partecipazione è stata numerosa, qualificata ed attenta. Vogliamo innanzitutto ringraziare l’Amministrazione Comunale ed in particolare il Vicesindaco e Assessore alla Cultura  Dott.ssa Carmina Trillino, che crede fermamente nella “Destagionalizzazione Culturale” e naturalmente tutta la nostra squadra che si amplia sempre di più ed è aperta a tante collaborazioni.

Un speciale ringraziamento all’archeologo Gianmatteo Matullo e alla storica Martina Carpino,voci narranti; a Salvatore Gonzales, anima del Museo del Fronte e della Memoria e appassionato collezionista; a Pompea Bianchini, archeocuoca, che ha fornito ai visitatori tante informazioni sui piatti degustati;a Chiara per la Comunicazione e a tutti i nostri collaboratori. RTA Sinus Formianus ha predisposto un intenso programma per il 2020,aperto anche a tanti contributi didattici.