contatore statistiche per siti
venerdì, 23 febbraio 2018

Grande successo per la gara Podistica “Gaeta-Formia”: vince Aich Youssef

 

 

Grandissimo successo per la Gaeta-Formia, undicesima edizione, gara podistica di 10 km da Gaeta a Formia, con quasi 1200 atleti lungo le strade del lungomare dei due Comuni.

Un risultato prestigioso, che bissa quello altrettanto significativo del 2017, una vittoria per la Poligolfo, per le splendide cittadine del Golfo di Gaeta, per lo sport in generale e per tutto lo staff che si è avvalso della collaborazione volontaria dei propri soci.

La gara ha richiamato atleti provenienti da un comprensorio davvero ampio, in particolare dal Lazio e dalla Campania, con nutrite presenze dalle province di Napoli, Caserta, Latina, Roma, Frosinone, e con iscritti anche dall’Abruzzo e dal Molise, mostrando loro il panorama unico delle nostre terre, con il mare abbracciato dai monti che insistono maestosi sul mare, contribuendo non poco alla mitezza di questa terra.

I podisti che hanno preso parte alla gara hanno dato vita ad un serpentone umano che si è snodato per le strade di Gaeta, hanno percorso 8 chilometri del Lungomare fino a Formia, e dopo la salita del Caposele, che in passato ha visto gli allenamenti di un tale Pietro Mennea, si sono involati lungo tutta la Via Vitruvio per giungere al traguardo posto in Largo Paone, su un percorso chiuso al traffico dall’ottimo lavoro della polizia locale.

Ad arrivare per primi, dopo 10 km, con un percorso reso dall’organizzazione più veloce, un trio di atleti tutti della “Podistica il Laghetto” di Napoli Aich Youssef (31’ 47”) che batteva in volata Roqti Abderrafii (31’ 48”) e Kadiri Hamid (32’ 00”);

Ottima la prova del formiano Francesco Mallozzi giunto sesto assoluto con il tempo di 33’ 15”.

Prima assoluta, anch’essa della squadra “il Laghetto”, Janat Hanane  con il tempo di 35’ e51” , seguita da Merola Silvia della Latina Runners e da Anna Bornaschella dell’Atletica Venafro.

Tra le società vince l’ambito premio di società la “Amatori Marathon Frattese” con 100 atleti, seguita dalla “Podistica il Laghetto” con 91 e “Podistica Normanna” di Aversa con 90.

Gli atleti della Poligolfo, impegnati nell’organizzazione, lasciavano ai giovani e ad alcuni veterani di rappresentarli, da segnalare gli ottimi tempi del giovane Riccardo Ciano (38’ 32”) proveniente dal Settore Giovanile locale, dell’inossidabile Michele Tomao (39’ 55”) e Emanuele Alemanno (40’ 43”) alla sua prima gara con i colori della Poligolfo e del capitano Mevo Lorenzo che veniva premiato con il trofeo dell’11° Memorial Paone.

La Gaeta-Formia è stata soprattutto – non si esagera nel sottolinearlo – una grande festa di sano e gioioso sport, quale è emersa dai volti, dai sorrisi, dai saluti, a volte goliardici, seminati dai podisti stessi nei punti di passaggio del percorso.

La squadra ha creduto nella corsa come momento di incontro, di festa, di promozione e valorizzazione del territorio e di promozione del turismo sportivo. Un grande successo che non esaurisce però l’impegno della Poligolfo nell’organizzazione di gare podistiche. La gara è stata solo il primo atto di un copione che prevede altri appuntamenti la “Stracittadina” ad Aprile, il “Let’s Sky Trail” a Maggio in località Pornito di Maranola, il “Giro di Ponza a tappe” dal 2 al 5  luglio ed infine la collaborazione con il Centro Socio Culturale di Trivio per il “22° Giro delle Contrade” a Trivio.

Da ultimo, ma non per importanza, un ringraziamento sincero a chi ha sostenuto la manifestazione, in particolare alla Confcommercio Lazio Sud, all’ente di promozione sportiva Asi, alla Protezione Civile VER Sud-pontino, preziosa nel garantire lo svolgimento della gara, alle amministrazioni comunali di Formia e di Gaeta, ai comandi delle Polizie locali e delle forze dell’ordine, ai volontari della protezione civile di Gaeta, “La Fenice”, ai ciclisti “ Aurunci Cycling Team” , alla sezione Radioamatori ARI, alla Croce Rossa che hanno collaborato sul percorso con l’organizzazione.