25 nov 2014Una campagna virale sui social: questa l’iniziativa di sensibilizzazione dei Teatri Riuniti del golfo e dell’Ipab SS. Annunziata per la Giornata Mondiale contro il femminicidio che ricorre il prossimo 25 Novembre.

Basta scattare una foto alle proprie scarpette, simbolo per eccellenza della ricorrenza, ed inviarla sul profilo face book del Teatro Remigio Paone e dell’Ipab SS. Annunziata o all’indirizzo e-mail comunicazione.ssannunziata@gmail.com per contribuire alla campagna. Un gesto semplice per dire no al femminicidio che, secondo il rapporto Eures 2013, risulta raddoppiato nel centro Italia  con  22 vittime nel 2012 e 44 nel 2014. Nel Lazio e nella Campania, in particolare, sono 20 le donne uccise presentando il più alto numero tra le regioni italiane.

Anche quest’anno non potevamo non dare il nostro piccolo contributo per questa importante ricorrenza. Il connubio tra sociale e cultura che caratterizza l’Ipab SS. Annunziata si traduce sempre di più in attività e campagne di sensibilizzazione a tutti i livelli. Il nostro impegno a favore delle donne si concretizza, poi, con la casa famiglia Regina Apostolotum di Gaeta che, in caso di richiesta, è pronta ad accogliere madri in difficoltà con i loro bambini ”, affermano le consigliere dell’Ipab SS. Annunziata Fulvia Frallicciardi, Patrizia Barchi e Luisa Filomeno.