Incendio in un appartamento ieri sera a Formia in via della Conca.

L’incendio si è sviluppato al primo piano della palazzina, sprigionando un denso fumo nero. Intervenuti immediatamente sul posto gli agenti della Polizia di Formia. Sul posto presente anche un finanziere, libero dal servizio, che ha estratto dall’interno dell’appartamento una signora di 90 anni, invalida, attraverso le indicazioni della nipote della donna (sua conoscente), anch’essa presente nell’abitazione e in evidente stato di agitazione. Gli agenti della Polizia intervenuti hanno tratto in salvo un’altra donna, di 80 anni circa, anch’essa in forte stato di agitazione.

Dopo aver posto in sicurezza le tre donne gli agenti sono nuovamente entrati nell’appartamento, la cui area era diventata irrespirabile a causa del fumo nero, per constatare la presenza di eventuali altre persone. Evacuato, poi, tutto lo stabile per mettere in sicurezza gli altri condomini da eventuali scoppi.

Sul posto anche  i Vigili del Fuoco di Gaeta che provvedevano a spegnere l’incendio causato da una fiammata accidentale sviluppatasi dal fornello della cucina.

Gli agenti intervenuti sono poi stati visitati dai medici del locale nosocomio in quanto riscontravano bruciore agli occhi e una insistente tosse causata, probabilmente, dal monossido di carbonio respirato nell’appartamento.