contatore statistiche per siti
lunedì, 25 settembre 2017

Da interprete di De Gregori a cantautore. Francesco Colozzo e la sua musica poetica

 

 
Ci aveva abituati a considerarlo “soltanto” un appassionato di Francesco De Gregori e di altri cantautori italiani di fama… ed invece, nell’ultimo concerto live, si è rivelato egli stesso un ottimo aurore di testi e musiche oltre che un bravo interprete.
Non solo voce e tastiere ma anche armonica, dunque, per regalare al pubblico qualche ora di ottima musica.
E di quel sogno che ognuno riempie di volti e di nomi e che non fa mai male riprendere o riconsiderare.
Con brani che hanno fatto la storia della canzone d’autore italiana e con inediti che invitano a pensare e che, sulla scia dei “maestri” ( De Gregori ma anche Dalla e Conte), risultano veri e propri componimenti poetici che restano nel cuore… FRANCESCO COLOZZO, insomma, non deve essere conosciuto più soltanto come interprete ma come cantautore a tutti gli effetti.
Lui che se per lavoro si dedica allo sport e alla preparazione atletica, per diletto ha scelto la musica… soprattutto quella che fa da sottofondo alla vita!
Accompagnato dall’ottimo musicista ACHILLE MAZZOLA (che quando suona non dimostra certo la giovane età che invece ha!), è pronto per lanciarsi in serate sempre più interessanti che meritano un pubblico attento, disposto a lasciarsi trascinare da testi e musica mai banali.
Abbiamo seguito per qualche anno i concerti di Francesco Colozzo, sia da solista sia nel duo “L’ignaro mentore” che ha dato il nome anche all’ultima esibizione che in questa estate sta girando nel Golfo di Gaeta e possiamo attestare l’avvenuta crescita e l’entusiasmo crescente del pubblico.
Francesco Colozzo e Achille Mazzola, insieme, hanno acquistato la giusta grinta e la miscela esplosiva composta da competenza e passione che regala serate davvero degne di essere pienamente vissute! Affiatamento, capacità di spaziare nel repertorio scelto mantenendo un filo conduttore e accontentando le richieste del pubblico, il Duo “L’ignaro Mentore” è pronto per ogni tipo di locale, prediligendo sicuramente – per vocazione!- un tipo di pubblico predisposto all’ascolto reale e alla com-partecipazione di quanto si va proponendo.
Grazie ragazzi! Alcuni momenti del concerto tenuto il 18 agosto scorso presso il Caffé Cavour di Gaeta, ad esempio, resteranno indimenticabili. Così come la sorpresa dell’armonica che ha sottolineato ancor più la bellezza di alcuni intramontabili brani di De Gregori.
Ma un apprezzamento particolare ai testi scritti da Francesco Colozzo che, oltre a saperli rendere gradevoli musicalmente, li ha saputi comporre come vere poesie degne di un cantautore con la “c” maiuscola! Versi che attraversano episodi e ricordi di vita personale e familiare ma che spiccano il volo dell’universalità toccando le corde della sensibilità e dell’emotività di chi sa ascoltare e sa lasciarsi condurre per mano… Quella musica che fa cantare la vita, la strada, gli incontri, gli scontri, le situazioni… E che arricchisce di senso l’andare. Perchè anche una semplice canzone può donare le giuste ali per spiccare il volo!
 
Sandra Cervone