Latina va in scena” è pronta per aprire il sipario su questa sua seconda edizione, che dalle premesse si prospetta ancora più appetitosa del già trionfante debutto. La splendida ed accogliente cornice di Villa Zani, in via Zani 46/48 a Latina, si prepara ad accogliere le eccellenze del territorio per un Galà di beneficenza destinato a divenire l’evento dell’anno. È l’unico infatti che coniuga spettacolo e solidarietà, dando al contempo visibilità a tutte quelle personalità pontine che nel corso degli ultimi 24 mesi, hanno veramente fatto la differenza e portato il nome di Latina e della sua provincia oltre i confini regionali, talvolta anche oltre quelli nazionali.    
Questa mattina l’organizzazione ha sciolto il riserbo e spiegato tutti i dettagli dell’evento, in programma domenica 28 giugno a partire dalle ore 19. Un’elegante cena di Galà a bordo piscina, preceduta da un aperitivo, con musica dal vivo, ospiti d’eccezione, vip e tanto divertimento. Alla presentazione sono intervenuti: Alessia Sicari, responsabile eventi di Villa Zani nonché ideatrice della kermesse; la talentuosa conduttrice radio e tv, volto storico di SKY Inside, Gioia Marzocchi; Alessandro Mastrogiovanni, presidente della Onlus “Alessia e i suoi Angeli” alla quale l’anno scorso è andato il ricavato della serata; alcuni referenti della LILT – sezione di Latina: nello specifico, in sostituzione del presidente Alessandro Rossi, il dottor Fabio Ricci, vice presidente LILT e direttore clinico della Breast Unit, ovvero dell’unità di Senologia dell’Asl di Latina, il ragionier Mauro Masi, responsabile servizi contabilità ed economato nonché amministratore finanziario e membro del consiglio direttivo, e il dottor Alessandro Novaga, coordinatore relazioni esterne della presidenza e delegato regionale, sempre della LILT.

Tante le novità di quest’anno a partire proprio dai destinatari della beneficenza. L’intero incasso della serata sarà devoluto infatti alla sezione di Latina della Lega Italiana Lotta ai Tumori (LILT), una realtà che da diverso tempo opera nel territorio con attività mirate alla cura e alla prevenzione dei tumori, con particolare attenzione al cancro al seno. Un punto di riferimento accreditato dal sistema Sanitario che riceve un insostituibile supporto dall’operato dei medici e dal personale volontario tutto. “La nostra mission – spiegano i responsabili – è diffondere la cultura della prevenzione attraverso le famose 3 S: sapere, saper fare e saper comunicare. Ed è per questo che manifestazioni come Latina va in scena sono necessarie, non solo per il contributo economico che offrono, ma anche e soprattutto perché ci permette di farci conoscere e di parlare con quella che ad oggi rappresenta la seconda causa di morte, il tumore. Vincere il tumore è un sogno ma noi della LILT siamo sognatori, come del resto siete anche voi qui presenti. Citiamo una frase di Nelson Mandela che la dice tutta al riguardo: ‘Un vincitore è solo un sognatore che non si è mai arreso’”. 

La LILT riceve il passaggio del testimone direttamente dalla Onlus “Alessia e i suoi Angeli”, dal 2007 attiva con speciali progetti in favore del reparto pediatrico dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Ma al di là dell’aspetto più nobile della manifestazione, lo spettacolo e l’intrattenimento sono all’ordine del giorno. Tante le soprese e gli ospiti che arriveranno a Villa Zani il 28 giugno, eccellenze pontine e non solo. Volti e voci noti del piccolo e grande schermo, della musica, del teatro, della ricerca, dello sport e del giornalismo, tutti uniti per una serata davvero speciale che saprà entusiasmare anche i più restii al divertimento.

Abbiamo parlato di Alessandra Mastrobuono Battisti, l’astrofisica che da tre anni lavora come ricercatrice presso il Technion ad Haifa, in Israele, finita sulla rivista scientifica Nature per la sua ricerca sulla genesi della luna. Luciano Melchionna, regista teatrale e cinematografico che da ben 9 anni trionfa in tutta Italia con il suo format-spettacolo “Dignità Autonome di Prostituzione”. Ed ancora il cantautore Enrico Giarretta e il direttore nazionale de il Tempo Sarina Biraghi. Ed infine le attrici Sara Zanier e Serena Iansiti, direttamente della fiction tv “Le tre rose di Eva” in onda su Canale Cinque, ed Emanuel Caserio, giovanissimo ma già tanti ruoli alle spalle, in ultimo uno dei protagonisti della settima stagione di “Squadra Antimafia”. E tanti altri che si scopriranno nel corso delle due settimane che separano dall’evento.

Altra novità di questa seconda edizione è la conduzione. Dopo Gabriele Brocani e Ilaria Spada, approdano sul palco di Latina va in scena due big della televisione e della radio, due pontini d’adozione: il giornalista e conduttore radiofonico della RAI Gianmaurizio Foderaro, nato in Calabria ma cresciuto e formatosi professionalmente nel capoluogo, e l’attrice e conduttrice radio e TV Gioia Marzocchi, volto storico di SKY INSIDE e attualmente al timone del programma radiofonico e tv di Rai 2 con Max Giusti, legata profondamente alla città di Latina da orami moltissimi anni. Una conduzione a due di grande spessore che saprà intrattenere gli ospiti e dare il giusto lustro alle tante eccellenze presenti. Saranno diversi, infatti, i premi consegnati e molti i “candidati” in gara: Cinema e tv, Giovani Talenti, Sport, Giornalismo d’inchiesta, Teatro, Impresa, Scienza, Ricerca Sociale, Musica e Arte: una festa delle “preziosità” della nostra provincia che tornerà a mostrare come talento, passione, impegno e sacrificio, siano le parole d’ordine per una realizzazione professionale che varca i confini territoriali e si proietta al mondo intero.

Ecco le nomination:

GIORNALISMO D’INCHIESTA

Angela Iantosca à Bambini a metà

Ebe Pierini – 180 giorni in Afghanistan

Giovanni Del Giaccio – Sangue sporco

GIOVANI TALENTI

Esteban Morales (Amici)

Emiliano Valverde (The Voice, X Factor, Domenica In)

Manuel Finotti

SPORT

Daniele Nardi (Scalatore) 

Fabrizio Del Monte (Pilota) 

Gianrìo Falivene (Top Volley)

CINEMA E TV

Sara Zanier

Serena Iansiti

Emanuel Caserio

IMPRESA

Cosmara

Redi

Casinelli

Ma nel corso della serata di Gala saranno assegnati anche premi speciali ad illustri ospiti, nei diversi settori ed ambiti. Premi che si scopriranno solamente il 28 giugno a Villa Zani. Un evento dedicato e destinato alla città tutta, agli opinion leader, alle personalità della società civile e culturale che hanno a cuore il territorio e la voglia di sostenerlo. Ma soprattutto alle persone con la sensibilità giusta che intendono trascorrere una piacevole serata di Galà nel segno della condivisione e della solidarietà.

La serata è sponsorizzata da Redi – Centro Medico Patologia Clinica, MixInTime, Ortopedia Italia – Officina ortopediche, Cosmari, Biondo Gioielleria, Mencarelli Group, Loggia – Industria e Vernici, Caffè Vergnano, Pantano e Mercedes Benz.

Il costo di ogni singolo biglietto per la cena, comprensivo di cocktail di benvenuto, è di 70 euro, acquistabile in prevendita presso il Bar Poeta (senza costi aggiuntivi), alla pagina facebook dell’evento Latina va in scena o telefonando al numero 3343242694.