contatore statistiche per siti
lunedì, 25 giugno 2018

Latitante braccato a Formia: sparatoria con i Carabinieri. Ferito ed arrestato

 

I carabinieri hanno arrestato un latitante appartenente al clan Ranucci. Era ricercato dal 2013

 

Un latitante campano aveva scelto Formia per nascondersi dalla giustizia.

 

Ma gli uomini del Reparto Operativo dell’Arma in Campania, attraverso un fitto lavoro di osservazione e pedinamento lo tenevano d’occhio da diverso tempo, tanto da seguire con esattezza tutti i suoi movimenti e quelli dei suoi guardaspalle, in attesa del momento giusto per ammanettare il malvivente.

Questa sera però i militari, dopo aver valutato gli spostamenti dell’uomo Filippo R., 41 anni, latitante, latitante dal 2013 appartenente al clan camorristico Ranucci, hanno deciso di agire, così dopo averlo chiamato per nome, lo stesso ha capito quello che stava succedendo e ha provato immediatamente a fuggire estraendo un arma in suo possesso e sparando in direzione dei militari.  I militari hanno risposto al fuoco ferendo il latitante e traendolo in arresto.

Colpito a una spalla, l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Formia.
 
Il latitante è stato operato dall’equipe composta dai dottori Viola e Canfora, con il supporto dell’anestesista, la dott.ssa Colicci e il personale della sala operatoria dell’ospedale “Dono Svizzero” di Formia.
Il paziente, benchè abbia perso un litro e mezzo di sangue, non presenta, al termine dell’intervento, una situazione critica che possa far ipotizzare pericolo di vita
 

Altri Carabinieri nel frattempo tenevano sotto controllo i guardaspalle, ammanettati a poca distanza dal latitante.