contatore statistiche per siti
mercoledì, 22 novembre 2017

L’Europa a Formia. Primo corso di “Progettazione sociale d’impresa”

 

Da dicembre a giugno l’opportunità di imparare a lavorare con le risorse nazionali ed europee

 

La Progettazione sociale d’impresa: best practices e percorsi metodologici innovativi per lo sviluppo delle comunità locali”: ai nastri di partenza il I Corso di formazione a Formia; sarà la prima opportunità concreta espressa sul territorio per imparare a realizzare un progetto in grado di competere a livello europeo e di qualificare in senso internazionale l’operatività locale.

Promosso e organizzato dalla cooperativa sociale “Sapio Pro Life” con la direzione scientifica della Dott.ssa Antonella Sapio, il corso è rivolto a chiunque operi nelle istituzioni, nel terzo settore, nel mondo dell’imprenditoria e del privato-sociale e rappresenterà una pietra miliare dell’offerta formativa sudpontina, rendendo Formia centro nevralgico per la formazione di eccellenza nell’area.

Se fino a ieri bisognava recarsi fuori sede (Bruxelles, Milano etc.) per accedere ad una formazione qualificata nel campo, oggi, a parità di costo, è possibile svolgere un percorso altamente qualificato restando a Formia, senza cioè dover sostenere costi aggiuntivi.

“Non è pensabile lo sviluppo di un territorio – spiega la Dott.ssa Sapio – senza attivazioni collettive e progettazioni complesse che riescano a mettere in rete le migliori risorse locali: istituzioni, imprese, terzo settore, attivismo civico. Progettare in rete per lo sviluppo di un territorio significa confrontarsi con pratiche complesse multiattoriali in cui alle competenze tecniche individuali, necessarie ma non sufficienti, si aggiungano abilità di project and social management.

L’area sudpontina, da sempre in difficoltà a proiettarsi su uno scenario europeo sia attraverso la partecipazione a network internazionali che attraverso progettazioni di ampio respiro, vede ora l’opportunità di poter formare i suoi giovani ad una professione specialistica non solo molto richiesta dal mercato del lavoro ma soprattutto necessaria come risorsa locale”.

Altamente qualificato il corpo docenti che si avvarrà della professionalità di Cecilia Chiapero, valutatrice e consulente della U.E., e di Paola Vulterini, progettista e formatrice di lunga esperienza professionale, ben nota al panorama formativo nazionale.

Il corso, articolato in un I livello (Dicembre 2017- Marzo 2018) ed in un II livello (Aprile – Giugno 2018) a cui è possibile accedere anche singolarmente, sarà articolato in lezioni frontali, laboratori di progettazione in house, attività di back-office con tutoraggio in help desk; sono, inoltre, previsti seminari di approfondimento tematico tenuti da esperti locali (G. D’Angiò per il “Lavoro di Rete”, M. Massa per il “Social Business”, A. Vulterini per le “Gare d’appalto”). Il programma del corso è molto denso e attraversa metodi, strumenti e pratiche della progettazione nazionale ed europea.

Il corso è a pagamento e l’iscrizione va completata entro il 30 Novembre; sono previste, in casi particolari, agevolazioni (rateizzazioni, riduzioni di costo etc.) e una riduzione del 20% per i giovani laureati inoccupati; per tutte le agevolazioni bisogna contattare la direzione: presidenza@sapioprolife.it.

Il corso sarà attivato con un minimo di dieci iscrizioni. Al termine, previa valutazione finale, verrà consegnato un attestato. A discrezione della direzione, potrà essere proposto un contratto di lavoro ai due migliori allievi.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.sapioprolife.it oppure scrivere a info@sapioprolife.it o contattare il numero 366. 10.91.16.