contatore statistiche per siti
domenica, 17 dicembre 2017

L’importanza di proteggere i reperti archeologici, convegno a Formia

 

L’esperienza di Pompei, presentata dal professor Osanna

 

di  Riccardo Costa

Nella giornata di domani, 2 dicembre, dalle ore 18, nella sala Ribaud del Comune di Formia, si terrà un incontro con il direttore degli scavi di Pompei, il professor Massimo Osanna. L’incontro è organizzato dall’associazione culturale ‘Confronti’.
Il tema affrontato sarà la salvaguardia del patrimonio archeologico nazionale, prendendo in esame l’esperienza di
Pompei. In Italia, negli ultimi anni l’attenzione delle imprese verso il patrimonio culturale è cresciuta, soprattutto perché gli è
stato riconosciuto un ruolo educativo. Allo stesso tempo, purtroppo, si hanno problemi tecnici, legati alla conservazione, alla messa in sicurezza, alla fruizione, alla gestione e alla valorizzazione, pensando alla salvaguardia e tutela, e che sono causati soprattutto dalla vastità e dalla complessità del nostro patrimonio.
Per valorizzare anche l’economia di questo patrimonio occorre attuare una politica che coinvolga lo Stato, le Regioni, gli Enti
locali, le imprese private e le associazioni non profit. Non bisogna dimenticare che le risorse culturali di un territorio rappresentano il punto d’attenzione e diventa fondamentale sollecitare azioni che garantiscano la buona conservazione e l’aumento dell’attrattiva.

Da quest’ottica è fondamentale organizzare iniziative di gestione territoriale, come il miglioramento del turismo finalizzato alla
creazione di una più efficace rete di trasporti. Il turismo culturale è in forte crescita e rappresenta sempre più una voce importante del PIL.
Il turista culturale è anche quello che apprezza la gastronomia locale, visita fiere, scopre le sagre e le tradizioni locali.