contatore statistiche per siti
sabato, 15 dicembre 2018

Maxi sequestro di botti ad Aprilia

 

 
fuochi-pirotecniciQuasi tre tonnellate di massa attiva, per un totale di oltre 23.000 Confezioni di materiale pirotecnico sequestrati. Questo il bilancio di un’operazione congiunta dei finanzieri del comando provinciale di latina.
Le fiamme gialle, allertati da un soggetto che distribuiva materiale pirotecnico a roma e provincia, risultato sprovvisto di licenza di pubblica sicurezza, hanno eseguito una serie di pedinamenti e appostamenti che li hanno condotti ad un deposito nella periferia di aprilia – località tufetto – al confine con ardea. I finanzieri della tenenza di aprilia e del gruppo di frascati, sono quindi intervenuti all’interno di un capannone di circa 250 mq, nella disponibilità di due fratelli residenti a roma, dove era accatastato l’ingentissimo quantitativo di materiale pirotecnico detenuto in assenza di licenza. Ed in totale violazione anche delle norme sulla sicurezza. Infatti i due soggetti non sono stati in grado di esibire alcuna documentazione che consentisse tale possesso, e nemmeno il certificato di prevenzione incendi necessario per la detenzione di materiale esplodente al di sopra dei limiti stabiliti dalla legge. I finanzieri hanno provveduto quindi al sequestro dell’intero quantitativo di materiale pirico rinvenuto nel locale e denunciato i due fratelli alla procura della repubblica di latina, per commercio abusivo di materiale esplodente e violazione della normativa in materia di prevenzione incendi.
Visto l’ingente quantitativo di materiale sequestrato, lo stesso é stato affidato a depositi giudiziari del lazio e della campania.