I militanti di CasaPound sono scesi in strada per dare la propria solidarietà ai residenti della zona del Parco Recillo e per constatare il vergognoso stato di abbandono in cui versa il parco nonostante le segnalazioni e gli articoli di giornale.

Siamo scesi in strada anche per dare un segnale ai cittadini, a non piegarsi ed abbattersi innanzi ai comportamenti incivili di alcuni. Pretendiamo l’immediata messa in sicurezza del Parco Recillo soprattutto per i nostri bambini che qui passano i loro pomeriggi spensierati. Se non lo farà chi di dovere, lo faremo noi con i cittadini.