contatore statistiche per siti
lunedì, 23 settembre 2019

“Mò Vi Mento – Lira di Achille” della gaetana Stefania Capobianco da domani al cinema

 

Proiezioni anche nelle sale di Gaeta e Formia

 

Dopo il debutto nella sezione Venice Production Bridge della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e la vittoria come miglior film nella sezione ufficiale lungometraggi al 72° Festival Internazionale del Cinema di Salerno, approda in sala “Mò Vi Mento – Lira di Achille”, una commedia corale diretta da Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi e prodotta dagli stessi insieme a Giuseppe Picone.
“Mò Vi Mento-Lira di Achille”: titolo e sottotitolo consentono di entrare nel mood farsa provocatoria del film che si propone fin dal titolo come satira all’odierna politica italiana.
Mò Vi Mento è un’opera provocatoria e irriverente che – tra politici sopra le righe, loschi avvocati, killer poco promettenti e cinesi sui generis – tratta con ironia e leggerezza uno spaccato sociopolitico dei nostri giorni, promettendo di far riflettere divertendo.
Mò Vi Mento – Lira di Achille, che è diventato anche un romanzo edito da Armando Curcio Editore in libreria dall’11 aprile, sarà distribuito da Europictures e Hum Distribution nelle sale di tutta Italia a partire dal 16 maggio.
Il film sarà in programmazione a partire dal 16 Maggio anche presso il Multisala del Mare di Formia (LT) e il 21 Maggio nel Cinema Teatro Ariston di Gaeta.

SINOSSI

Achille Alfresco è un politico che aspira a essere il prossimo Presidente del Consiglio. Il nome del suo partito è già tutto un progra

Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi

mma: “Mò Vi Mento – Lira di Achille”, che si fonda proprio sul principio che l’intero mondo politico odierno sia basato sulla menzogna e sulla falsità. Achille sta tentando di sposare la ricca Elena Guarracino, erede di una multinazionale di profilattici. Ma Elena è ancora innamorata dell’ingenuo e colto Massimo Della Bozza, un aspirante scrittore che si ritrova a fare da portaborse a nero del meschino Achille che, pur di tenerselo stretto, gli promette un roseo futuro come prossimo Ministro della Cultura. Tra complotti, amori inconfessati, segreti e bugie, i protagonisti si muovono sullo sfondo di un’Italia multietnica corrotta e meschina, popolata da furbastri che le pensano tutte pur di ottenere ciò che vogliono.

Ecco la lista delle sale dove sarà possibile vedere il film nella regione Lazio:

1) Roma, Cinema “The Space Parco de Medici”
2) Roma, “Cinema Adriano”
3) Roma, “Cinema Jolly”
4) Aprilia, “Cinema Multiplex”
5) Colleferro, “Cinema Ariston”
6) Formia, “Cinema Multisala Del Mare”
7) Frosinone, “Cinema Nestor”
8) Latina “Cinema Oxer”
9) Anzio “Cinema Lido”
10) Fiumicino “UCI Cinemas”
11) Roma “UCI Cinemas Porta di Roma”
12) Roma “UCI Cinemas Roma Est”
13) Gaeta “Cinema Ariston” (solo 1 giorno di programmazione, martedì 21 Maggio 2019)

Nei video seguenti la presentazione del film ai media nazionali