contatore statistiche per siti
domenica, 17 dicembre 2017

UNA MOSTRA FILATELICO-DOCUMENTARIA PER CELEBRARE TRE ANNIVERSARI

 

L’iniziativa del Circolo Filatelico Numismatico “Tommaso Valente” dal 24 al 26 novembre presso il Club Nautico Gaeta

 

Dopo tre anni dall’ultimo evento, il Circolo Filatelico Numismatico “Tommaso Valente” di Gaeta torna a far parlare di sé. Dal 24 al 26 novembre, infatti, i locali del Club Nautico di Gaeta (Piazza Carlo III) ospiteranno una mostra filatelico-documentaria che celebrerà tre anniversari significativi per la storia della cittadina tirrenica: il 120° dalla costituzione del Comune di Elena, il 90° dalla riunificazione di Gaeta-Elena e il 125° dall’inaugurazione della ferrovia Sparanise-Gaeta.

Una tre giorni, che vede la collaborazione del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino ed il patrocinio del Comune di Gaeta, in cui si potranno festeggiare non solo le tre importanti ricorrenze, ma anche i 45 anni ufficiali del Circolo Filatelico Numismatico “Tommaso Valente”, organizzatore della manifestazione.

Venerdì 24 novembre, alle 17:30, si alzerà il sipario con l’inaugurazione di una mostra, nella quale saranno esposti lettere, bolli postali, documenti, opuscoli, volumi e tavole sulle tre tematiche, e verranno attivati due annulli postali speciali figurati uniti a quattro cartoline a ricordo dell’evento.

Appuntamento clou dell’iniziativa, la conferenza di sabato 25 novembre, con apertura dei lavori e saluti delle autorità previsti alle ore 17. Relatori saranno il prof. Luigi Cardi e il dott. Beniamino Russo, che interverranno, rispettivamente dal punto di vista storico e legale, sul tema: “I Comuni di Gaeta ed Elena: una vicenda amministrativa di fine ‘800”; e il prof. Armando Cartenì, docente di pianificazione dei sistemi di trasporto dell’Università di Napoli “Federico II”, che parlerà de “La riqualificazione della linea ferroviaria Formia-Gaeta”. Sarà presente anche il Sindaco di Sparanise, dott. Salvatore Martiello.

Nel pomeriggio di domenica 26, dalle 17:30 alle 20:30, ultima occasione per visitare la mostra e acquistare l’imperdibile materiale filatelico.

«Per diversi motivi – ha spiegato Pietro Evangelista, socio del Circolo -, tra cui la mancanza di una sede e di spazio idoneo, ci ritroviamo ad organizzare una nuova manifestazione dopo ben tre anni dall’ultima mostra: “Gaeta: città dell’Immacolata”. Adesso, però, siamo pronti per ripartire, con la speranza di avere presto una nostra sede e la possibilità di programmare nuove iniziative, riguardanti non solo la filatelia, ma anche la storia e la cultura. Per il momento, ringraziamo il presidente del Club Nautico, Salvatore Cassano, per averci ospitati».

LA STORIA – II Circolo Filatelico Numismatico nasce come Sezione Filatelica interna al Centro Storico Culturale della città il 5 dicembre del 1971, ed espone per la prima volta in occasione del IV centenario della Battaglia di Lepanto. La seconda mostra sarà allestita nel 1972, a 100 anni dalla morte di Mazzini. Negli anni ’80 la Sezione Filatelica diventa un Circolo indipendente dal Centro Storico, e nel 1985 cambia il proprio nome in “Italia ’85” in ricordo dell’Esposizione mondiale di filatelia svoltasi a Roma dal 25 ottobre al 3 novembre 1985. Con la manifestazione filatelico documentaria del 17 e 18 maggio 2008, il Circolo Filatelico Italia ’85 è stato dedicato al Professor Tommaso Valente, amico e fondatore del circolo e della rivista filatelica “La Tribuna del Collezionista”. Tra i numerosi eventi proposti, si ricordano anche la presentazione di un francobollo su Gaeta, nel 2007, e nel 2009 l’arrivo della Coppa del Mondo a Gaeta, conquistata ai Mondiali di calcio di Berlino.