contatore statistiche per siti
mercoledì, 16 ottobre 2019

Pallamano, Gaeta spento. Pressano si prende i due punti

 

 

Una MFoods Carburex Gaeta scialba, deludente e senza mordente, esegue una prova incolore, affonda 34-22 al PalaFornai di Mezzocorona e regala al Pressano il primo successo in campionato.

Una sconfitta pesante e senza onore, decisamente qualche passo indietro rispetto a quella di domenica scorsa dove i gaetani, al netto delle importanti defezioni e con una formazione rimaneggiata, avevano regalato ai propri tifosi una prestazione di carattere ed erano riusciti ad insidiare una corazzata come il Cassano Magnago.
Nella bolgia del palasport rotaliano, amplificata da un consistente, colorato e rumoroso gruppo di sostenitori biancorossi, il sette del Golfo non è riuscito lontanamente a ripetersi, lottando alla pari esclusivamente nei primi dieci minuti di gioco ed accennando una timida reazione a metà ripresa.
Nell’anonimato generale, condito da numerosi errori in difesa e da svarioni offensivi, spiccano le prestazioni dei giovani Bottino ed Uttaro, scesi in campo grintosi e con tanta voglia di dimostrare il loro potenziale. 7 reti per Lombardi, 6 invece le realizzazioni di Bliznov.
Nelle file trentine si esaltano al gol Nikocevic, Dallago e Fadanelli, mentre Sampaolo con i suoi interventi ha più volte negato la gioia della rete agli uomini di Onelli.
Grazie a questa vittoria Pressano vola a 3 punti, mentre lo Sporting Club precipita in tredicesima posizione e viene scavalcato, ma solo per differenza reti dai suoi pari punti Trieste e Cologne. Bolzano cade anche a Siena, unica capolista dato che Conversano scivola a Bressanone. Ne approfitta Cassano per insediarsi in seconda posizione dopo un facile successo su Fasano, si ferma il Sassari a Merano, mentre Fondi non va oltre il pareggio ad Appiano.