contatore statistiche per siti
sabato, 20 ottobre 2018

Pallamano, la Carburex Gaeta “ospita” il Fondi

 

Coach Onelli: «Fame e lucidità nei momenti delicati, le due armi per la vittoria»

 

Quinta fase, primo tempo. I primi 60 dei 120 minuti che consegneranno alla vincitrice uno dei quattro pass rimasti, quelli che consentono l’accesso per la prossima stagione al girone unico, all’Elite della pallamano italiana.

A trovarsi l’una di fronte all’altra, come nella più classica delle situazioni, Carburex Gaeta e Hc Fondi, squadre cugine, divise da pochi chilometri ma accomunate, mai come stavolta, da un unico obiettivo. Due squadre con caratteristiche diverse che si conoscono a memoria, e che mai avrebbero voluto ritrovarsi da avversarie in questo decisivo momento del campionato. Perché adesso di posti in palio ce n’è solo uno, e inevitabilmente ci sarà chi festeggerà e chi sarà costretto a sperare in una qualificazione attraverso il successivo concentramento.

I NOSTRI AVVERSARI – La compagine rossoblù guidata da coach De Santis si presenta a questo appuntamento da favorita (e in questa 1ª giornata, curiosamente, da “ospite”), avendo terminato la regular season da quarta della classe e disputato di conseguenza la Poule Promozione, insieme alle 3ª e 4ª classificate degli altri gironi A e B. Il cammino, però, non è stato quello auspicato, avendo concluso la fase all’ultimo posto in graduatoria con 5 punti all’attivo, frutto di due vittorie (Trieste e Padova) ed un pareggio (Padova). Risultato che ha obbligato D’Ettorre e compagni al passaggio nei Play-out Permanenza. Compagine fisica ed esperta, il Fondi potrà contare in questo doppio impegno anche sui fratelli Gianluca e Stefano Di Manno, rimasti fermi ai box negli ultimi mesi, oltre che naturalmente su una bocca di fuoco come l’ex Milos Filic, il centrale Rigante e il portiere italo-argentino Maxi Soliani. Nei due scontri diretti della fase regolare, ad avere la meglio sui biancorossi sono stati sempre i fondani (33-26 e 23-25), due esiti che hanno condannato il Gaeta al 5° posto, nonostante una perfetta parità di punti totali (18).

CASA GAETA – Dieci giorni di tempo per preparare questo match, dopo la vittoria ipotecata contro il Malo. Dieci giorni per ricaricare le batterie e studiare il team caro a patron Vincenzo De Santis nei minimi dettagli, sempre più, sempre meglio. Perché di metri per tagliare quel traguardo non ne mancano molti, e proprio sul più bello fermarsi non si può.

«Mi aspetto due gare equilibratissime – ha commentato coach Onelli -, e penso che a spuntarla sarà chi avrà più fame e lucidità nei momenti delicati. Sicuramente hanno avuto più tempo per preparare questo doppio incontro e non bisogna dimenticare che giocheranno sempre in casa, ma noi saremo pronti a mettere i bastoni tra le ruote ai nostri avversari e a fare il nostro gioco. Veniamo da un periodo in crescendo, siamo ormai ben amalgamati e sono sicuro che riusciremo ad esprimerci al meglio».

APPUNTAMENTO – Fischio d’inizio alle ore 19 di sabato 12 maggio, presso il Palasport di Fondi, in via Mola di Santa Maria. Direzione arbitrale affidata alla coppia Zendali-Riello. Diretta streaming sulla nostra pagina Facebook “Gaeta Sporting Club 1970” a partire dalle 18:50.