contatore statistiche per siti
martedì, 21 novembre 2017

Pallamano Serie A1, Lupo Rocco Gaeta: Presentata la nuova squadra

 

 

Si è svolta presso l’Hotel Summit, nel suggestivo scenario della baia di San Vito, la presentazione ufficiale della Lupo Rocco Gaeta, compagine che anche nella stagione 2017/18 militerà nel campionato di Serie A1 maschile.

Alla presenza della squadra, dello staff tecnico e dirigenziale e degli organi di stampa, sono intervenuti il delegato allo sport del Comune di Gaeta, Luigi Ridolfi, il presidente del Gaeta Sporting Club, Francesco Antetomaso, l’amministratore unico Adriano La Croix, e il direttore sportivo del club biancorosso, Pierpaolo Matarazzo.

Dopo i saluti di benvenuto, patron Antetomaso ha ricordato come, «nonostante le tante difficoltà, economiche e logistiche, dal mese di aprile si è lavorato tanto insieme al DS sul progetto di una nuova squadra, con un’impostazione diversa. Per le gare interne, abbiamo cercato di avvicinarci il più possibile a Gaeta, scegliendo come nostra “casa” il Palasport di Fondi, ed un orario di gioco, le 17, che possa permettere a tutti di seguirci, perché abbiamo bisogno del calore del pubblico. Sarà un campionato particolare poichè nella prossima stagione si tornerà al girone unico, ma per ora non vogliamo pensare anche a questo, andiamo avanti e vediamo dove riusciremo ad arrivare».

Il delegato allo sport, Luigi Ridolfi, ha sottolineato come «faccia sempre piacere partecipare alla presentazione della squadra di questa società, che rappresenta per la città di Gaeta un fiore all’occhiello con i suoi 47 anni di storia, e che ha portato il nome di Gaeta in tutta Italia. Ovviamente, non possiamo non dimenticare i tanti sacrifici che questo sodalizio sta affrontando, in modo particolare a causa del problema del palazzetto. Un problema che stiamo cercando di risolvere in maniera per quanto possibile veloce, ma purtroppo bisogna fare i conti con i percorsi burocratici che richiedono sempre del tempo. Il primo ostacolo che abbiamo incontrato è stata la variante al piano regolatore che ha impiegato circa un anno per essere approvata, poi l’iter è partito. I soldi sono già arrivati e abbiamo presentato il progetto definitivo. Ora si passa alla gara d’appalto europea, poiché il progetto supera i 3 milioni di euro, ma attraverso il lavoro degli uffici comunali stiamo cercando di sfruttare la possibilità dell’appalto integrato, che ci permetterà di saltare il passaggio del progetto esecutivo del quale si prenderà carico il vincitore della gara, per poi procedere alla realizzazione del palazzetto. Intanto, stiamo lavorando per sbloccare la situazione della struttura di Formia per le gare interne, mentre per gli allenamenti potrebbe esserci la possibilità di usufruire dei campi della Ragioneria e della Principe Amedeo. Vorrei fare un plauso al direttore sportivo, che ha lavorato tantissimo per allestire una squadra in cui vedo tanti volti nuovi e qualche ritorno, tra cui Salvatore Onelli, che non poteva restare lontano da Gaeta. Inoltre, vorrei ricordare l’amico Lupo Rocco, che ci ha lasciati qualche mese fa, e credo sia un orgoglio che questa squadra possa ancora portare il suo nome come main sponsor».

L’amministratore unico Adriano La Croix si è invece soffermato sull’importanza che Gaeta continua ad avere in campo nazionale ed internazionale per il movimento della pallamano: «Gaeta continua ad essere un punto di riferimento, e siamo sicuri che, una volta dotata di palazzetto, la squadra riuscirà a portare oltre 2000 persone ad assistere alle gare e vincerà lo scudetto. Io ci credo. E sono certo che, anche quest’anno, il nostro team sarà temuto da tutti gli avversari».

La presentazione della squadra e dello staff tecnico è stata affidata al direttore sportivo Pierpaolo Matarazzo, che ha prima spiegato il percorso che gli ha permesso di allestire una squadra competitiva, andando anche a cercare dei giovani talenti italo-argentini, nonostante le tante difficoltà economiche.

Particolarmente emozionante è stato il passaggio di consegne della fascia di capitano da Fortunato Marciano a Daniele Ponticella, che a soli 22 anni e dopo aver festeggiato il titolo italiano Under 20, ha meritato grazie al suo impegno ed attaccamento alla maglia questo importante riconoscimento.

La serata si è conclusa con la proiezione di alcune slide riguardanti l’analisi dei dati del sito www.sportingclubgaeta.net e delle pagine Facebook, Twitter, Instagram e YouTube della società, in netta e costante crescita nel corso degli ultimi anni.

La Lupo Rocco Gaeta ha salutato i presenti rinnovando a tutti l’appuntamento a sabato 16 settembre, alle 17:00, presso il Palasport di Fondi, in via Mola di Santa Maria, per la prima giornata del campionato di Serie A1. Ospite dei gaetani sarà la neopromossa Andrea Licitra Crazy Reusia, formazione siciliana di Ragusa.