contatore statistiche per siti
sabato, 26 maggio 2018

Play-out permanenza, al 4° turno la Carburex Gaeta incontra il Malo

 

Coach Onelli: «A fare la differenza saranno l’approccio e la fame di vittoria»

 

Play-out permanenza, prossima fermata: Malo. Dopo essersi imposta sul Romagna, la Carburex Gaeta è pronta per affrontare la 4ª fase, l’ultima da dentro o fuori nella corsa verso la conquista del girone unico. E sul percorso dei biancorossi, il sorteggio dello scorso lunedì ha posto i vicentini dell’ex Francesco Aragona, classificatisi al 3° posto nella Poule Play-out del girone A e approdati a questo 2° turno di Play-out Permanenza dopo aver eliminato il Carpi.

I NOSTRI AVVERSARI – La compagine veneta allenata da coach Fabrizio Ghedin si presenta a questo appuntamento dopo due gare equilibratissime al cospetto del Carpi (26-25 e 27-26 i risultati) ed il turno superato solo grazie al maggior numero di reti siglate fuori casa. Punti di forza della formazione cara al presidente Berengan, i terzini Andrea Argentin e Darko Pavlovic, i centrali Francesco Aragona e Omar Santinelli, il pivot ex Fasano Vito Claudio Marino ed il portiere Jan Jurina, che si è unito al gruppo nel mese di gennaio. Una squadra completa, veloce e coesa, da tenere sotto controllo con una difesa ermetica.

CASA GAETA – Difesa attenta, intensità in attacco. Ma soprattutto tanta, tanta fame di vittoria. Il gruppo gaetano, pur essendo consapevole delle proprie potenzialità, sa che, per proseguire la lunga striscia di risultati utili consecutivi, non può né deve abbassare la guardia. Perché, d’ora in avanti, la strada sarà sempre più stretta e gli avversari sempre più ostici.

«Ci siamo allenati molto bene in questi giorni – ha commentato coach Onelli –, sulla scia di quanto avevamo già fatto contro il Romagna. Abbiamo cercato di mantenere l’intensità alta perché siamo consapevoli di dover affrontare un’avversaria forte, completa in ogni reparto, molto veloce e dinamica, oltre che unita e coesa. Sono ben allenati e hanno diverse soluzioni sia in difesa che in attacco, con la possibilità di molti cambi. Sarà una partita di quelle toste, ma sapevamo che, giunti a questo punto del campionato, avremmo incontrato grandi squadre, e che da adesso in poi è assolutamente vietato sbagliare. Arrivati a questo punto, la differenza la faranno l’approccio, la fame di vittoria e l’organizzazione. Penso che noi stiamo dimostrando di avere tutte queste qualità e quindi possiamo farcela. I ragazzi hanno una voglia incredibile di vincere, e la trasmettono anche al pubblico che vedo sempre più numeroso. Sono molto orgoglioso di loro».

APPUNTAMENTO – Fischio d’inizio alle ore 19 di sabato 28 aprile, presso il PalaDeledda di Malo, con direzione arbitrale affidata alla coppia Di Domenico – Fornasier. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook “Gaeta Sporting Club 1970”