contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

“Prima Minturno” traccia un bilancio dei primi 2 anni di giunta Stefanelli

 

 

È passata un po’ in sordina l’intervista rilasciata dal Sindaco, a circa 2 anni dall’insediamento, in cui si è discusso di molti temi che interessano la cittadinanza. Tutti tranne uno. Il Sindaco delle Sagre e delle Feste, infatti, evita di entrare nel tema più importante, quello che più ha caratterizzato la scorsa estate e che purtroppo sta già interessando la stagione appena iniziata: l’acqua.

La Giunta ed il suo “Timoniere” sono in prima linea per qualsiasi tipo di attività ricreativa, dalle feste improvvisate alla giornata dello Yoga, ma di affrontare il tema della fornitura idrica concretamente e soprattutto con lo stesso zelo pubblicitario che invece accompagna ogni evento goliardico messo in piedi da quest’amministrazione neanche l’ombra.

Il Comune di Minturno è gemellato con il Comune di Ortona: su questo il delegato, Sig. Mendico, si è molto operato ed è un mese che imperversano articoli e post sui vari social e sui quotidiani. Peccato che alla domanda se il Comune si sia attivato allo stesso modo per affrontare il “tema acqua” occorre stendere un velo pietoso e confidare nella Provvidenza affinchè quest’anno non sia come il precedente (anche se già si registrano i primi notevoli

disagi nelle frazioni collinari). Il “Sindaco di Acqualatina”, che in passato è stato anche membro del Consiglio di Amministrazione, ha infatti ben pensato di non convocare nemmeno uno degli esponenti dell’ente, esponenti che sicuramente conoscerà bene.

Capitolo Predissesto, come ricorderete a pochi mesi dal suo insediamento la Giunta aveva ben pensato di avviare la procedura di predissesto. Le casse sono vuote, dicevano.   Peccato che contestualmente veniva assunto un nuovo collaboratore del Sindaco, subito rimosso solo grazie all’intervento dell’Opposizione.

E ancora, si ribadisce che le casse comunali sono a secco, però di controllare gli appalti in essere nessuna voglia. Sul Comune vi sono due attività che lavorano direttamente con l’ente: la ditta Del Prete per i rifiuti e la Soes per i parcheggi e gli autovelox. Sulla prima chiaramente occorrerà attendere qualche mese dall’inizio del servizio di raccolta differenziata per valutarne l’operato e appurare che venga rispettato il capitolato di gara, anche se è noto a tutti il coinvolgimento della stessa nell’inchiesta denominata “Cisterna Ambiente”. Della seconda risulta invece palese a tutti che la stessa abusi da anni della propria posizione; la società da tempo ormai, in via del tutto autonoma, sospende quotidianamente il controllo delle soste dalle ore 13:00 alle 16:00, nonostante si sia aggiudicata l’appalto proprio proponendo un orario continuato invernale dalle 08:00 alle 20:00, ed estivo dalle 08:00 alle 24:00.

E il Timoniere cosa fa? Evidenziato il problema da oltre un mese, continua nella sua opera di organizzatore di eventi, facendo venire nel Comune pontino un ambasciatore dello Yoga, magari proprio con l’intento di distogliere i cittadini dai veri problemi del Paese.

Infine, alla domanda “Conferma la squadra?” il Sindaco evidenzia come per fine anno (“al giro di boa”) ci saranno dei nuovi innesti: “bisogna allargare la squadra, una parte dell’attuale team è partita a palla, altra parte non impatta come dovrebbe e, l’importante è che regga il miglior Timoniere che c’è” (ovvero sé stesso).

E’bene ricordare che l’attuale Giunta ha già dimostrato di essere in assoluta minoranza alle ultime elezioni, rastrellando scarsi 2.000 voti. Soltanto il Timoniere ed i suoi pirati non se ne sono accorti, avvolti ormai dai fumi delle tante feste, ma tanto prima o poi le elezioni tornano per tutti!