Il 1 maggio è il giorno in cui ogni anno in Italia si celebra la festa dei lavoratori. 

La festa dei lavoratori affonda le sue radici in un periodo di significative e frequenti manifestazioni per i diritti degli operai delle fabbriche durante la Rivoluzione industriale negli Stati Uniti d’America, guidate dall’Associazione dell’Ordine dei Cavalieri del Lavoro americani, i Knights of Labor.

Nel 1866, fu approvata a Chicago, in Illinois, la prima legge delle otto ore lavorative giornaliere, legge che entrò in vigore soltanto l’anno dopo, il 1º maggio 1867, giorno nel quale fu organizzata un’importante manifestazione, con almeno diecimila partecipanti.

La notizia giunse anche in Europa, dove nei primi giorni di settembre 1864 era nata a Londra la “Prima Internazionale”, ovvero l’Associazione internazionale dei lavoratori, molto vicina ai primi movimenti socialisti e marxisti dell’epoca.

Nel nostro paese di solito si trascorre insieme con parenti o amici con una tradizionale gita o scampagnata che purtroppo quest’anno non ci potrà essere a causa delle restrizioni anti Coronavirus.
In tempi normali le città del golfo con queste belle giornate sarebbero state invase da tanti turisti e locali.
Questa invece la situazione dal vivo dalle spiagge e dal centro di Gaeta.

webcam