contatore statistiche per siti
mercoledì, 19 settembre 2018

Ricostruzione della trafila che ha portato alla dovuta autorizzazione della Risonanza Magnetica presso l’Ospedale dono Svizzero di Formia

 

 

In merito a quanto dichiarato dal consigliere comunale Claudio Marciano è mia intenzione rendere nota la ricostruzione di tutta la trafila che ha portato all’Autorizzazione della risonanza magnetica presso l’Ospedale dono Svizzero rilasciata il 14 agosto per far si che si prenda esatta cognizione della competenza ai sensi di legge dell’Ente Pubblico Comune di Formia e che quindi risulti assolutamente non veritiero quanto dichiarato dal consigliere su questa precisa situazione.

Infatti quando il consigliere afferma che la procedura non prevedeva alcuna “autorizzazione” da rilasciare, bensì l’obbligo per l’azienda sanitaria in sede di collaudo di dimostrare l’avvenuto rispetto delle norme, in realtà si confonde il parere interno, fornito prontamente dal Settore Urbanistico in data 17 febbraio 2015 ed inviato all’ufficio competente Settore Sviluppo Economico sempre del Comune di Formia, per il rilascio della DOVUTA AUTORIZZAZIONE.

Dal febbraio 2015 l’Autorizzazione è stata quindi rilasciata il 14 agosto 2018.

Qui di seguito la ricostruzione:

L’intera pratica parte dal lontano 2013, periodo nel quale la Direzione Generale della ASL di Latina con prot. N. asl_lat11165/A001/2013 e prot. Comune di Formia 2013.0016414 CHIEDE all’allora Sindaco del Comune di Formia ai sensi degli artt. 4 e 6 Legge Regionale n. 4/2003, artt. 1 e 4 Regolamento Regionale 26 gennaio 2007 n. 2, DGR n. 368/2009, Regolamento n. 10/2009, Decreto del Commissario ad Acta n. 17 del 09/03/2010 il rilascio dell’Autorizzazione alla Realizzazione per l’installazione di un tomografo Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla presso il Presidio Ospedaliero Dono Svizzero di Formia.

A seguito di tale richiesta di Autorizzazione, il Comune di Formia invia presso la Regione Lazio Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Programmazione e risorse del S.S.R. tramite raccomandata A.R.  prot. Comune di Formia n. 2013.0020002 del 2 maggio 2013, Richiesta di parere di Compatibilità finalizzato al rilascio dell’Autorizzazione alla realizzazione di un sito RM di intensità 1.5 Tesla da installare presso l’Ospedale Dono Svizzero di Formia.

Il Dipartimento della Regione Lazio competente risponde  tramite prot. N. 355924 del 20 giugno 2014 con nota indirizzata al Direttore Generale ASL e per conoscenza al Comune di Formia esprimendo parere favorevole in merito con indicazione di prescrizioni nei confronti della ASL.

La Direzione Generale ASL di Latina, avendo acquisito il parere favorevole di Compatibilità dalla Regione Lazio, reitera la richiesta di Autorizzazione alla Realizzazione al Sindaco del Comune di Formia  tramite nota prot. N. Asl_lt/30383/A001/2014 dell’ 8 ottobre 2014.

Successivamente l’Ufficio delle ASL Latina competente, UOC Strutture e Tecnologie, tramite PEC formale della Direzione Generale Asl  n. 33046 del 4 novembre 2014, perfeziona ulteriormente la pratica con invio di nota all’ufficio competente del Comune di Formia Settore Sviluppo Economico,come sportello SUAP per la richiesta di Autorizzazione.

Con Prot. N. CM/014/198 del 25 novembre 2014,interno del Comune di Formia viene richiesto all’Ufficio Urbanistica  ed Edilizia per quanto di competenza di esprimere relativo parere.

Il parere dell’Ufficio Urbanistica in merito viene inviato al Settore Sviluppo economico del Comune di Formia tramite prot.  N. 2015.0006531 del 18 febbraio 2015, favorevole con la prescrizione di produrre le certificazioni finali relative agli impianti ed alle strutture.

A seguito di tale ultimo parere interno l’Ufficio SUAP o Settore Sviluppo economico del Comune di Formia, e quindi dal 18 febbraio 2015 avrebbe potuto rilasciare l’Autorizzazione alla Asl per la realizzazione del Servizio di Risonanza magnetica  presso il Presidio Ospedaliero di Formia “Dono Svizzero”.

L’Autorizzazione è stata quindi rilasciata il 14 agosto 2018 dal Settore Sviluppo Economico o SUAP tramite prot. N. 39104 e trasmessa alla Direzione Generale ASL di Latina e alla Regione Lazio Dipartimenti competenti.

Tale autorizzazione, DOVUTA,  è stata rilasciata dal Comune di Formia, a seguito di una ricostruzione della pratica che il Sindaco aveva richiesto ai vari uffici competenti del Comune avendo avuto segnalazioni in merito ad una presunta inerzia del Comune di Formia che avrebbe causato il ritardo nella realizzazione del Servizio di Risonanza magnetica presso l’Ospedale di Formia.

 

Questa è la ricostruzione di un complesso procedimento sul quale ovviamente il Comune di Formia ha assoluta autorità in termini di legge per le parti di propria competenza.

 

Saremo ovviamente ben lieti di rendere conto della nostra attività in merito come Giunta in sede di Consiglio Comunale, anche per far si che un servizio essenziale e oltremodo importante per il vivere quotidiano e per il diritto alla salute dei cittadini non vada nel dimenticatoio o nel tritacarne di una sterile polemica politica.

 

L’assessore all’ Urbanistica

Paolo Mazza