contatore statistiche per siti
lunedì, 12 novembre 2018

Riparte “linea rossa”, il filo diretto del PC con i cittadini

 

 

Martedì 6 Novembre riparte “Linea Rossa”, lo sportello di ascolto attivato dai Comunisti di Gaeta per recepire segnalazioni, denunce di carattere politico e sociale, problematiche che investono la città ed il territorio, proposte.

Presso la sede del Partito Comunista in via Indipendenza 206 riceveremo i cittadini ogni martedì esclusi i festivi dalle ore 17:00 alle ore 19:00. Inoltre le comunicazioni potranno essere recapitate per iscritto nella nostra buca delle lettere o attraverso l’indirizzo email: comunistigaeta@gmail.com
L’iniziativa, che si protrae già da diverso tempo e ricomincia con slancio ancor maggiore, si è già mostrata in passato molto utile in occasione di diverse denunce pubbliche e campagne di lotta cittadine, dando spesso voce a questioni ed istanze altrimenti prive di ogni rappresentanza. Mantenere costantemente un filo diretto con le classi popolari ed i lavoratori che intendiamo rappresentare non è solo per noi una scelta del momento maparte del nostro DNA e del nostro modo di fare politica.

Intendiamo sempre distinguerci dai tanti che agiscono quasi solo nei periodi elettorali con promesse di ogni tipo o in occasione di singole emergenze da cavalcare mediaticamente, rendendosi irreperibili o scomparendo già il giorno seguente.

Non è un caso se il nostro Partito è rimasto quasi l’unico ad avere una sede aperta tutto l’anno in città che ospita associazioni, comitati, dibattiti ed iniziative di carattere politico e culturale oltre ad una piccola biblioteca.

I nostri militanti si autotassano per finanziare questo gravoso sforzo. Iniziative quali “linea Rossa” hanno un peso ancor maggiore in una città come Gaeta, ove i problemi e le disparità sociali aumentano di giorno in giorno ma hanno sempre meno voce, anche a causa della quasi totale assenza di un’opposizione degna di tale nome in Consiglio Comunale.