contatore statistiche per siti
martedì, 16 ottobre 2018

Sant’Erasmo e Marciano: a Gaeta torna la processione a mare sulla “Signora del Vento”

 

 

A poco più di un mese dall’inizio dei festeggiamenti 2018 in onore dei Santi Erasmo e Marciano Patroni di Gaeta e dell’ Arcidiocesi continua e si intensifica l’attività del Comitato Organizzatore. Quest’ultimo è impegnato nella raccolta fondi per il sostegno delle iniziative programmate ma anche nel promuovere possibili migliorie volte a rilanciare ulteriormente l’ evento e rendendolo maggiormente fruibile alla cittadinanza e ai tantissimi ospiti. Per questa edizione la novità più eclatante è senz’altro costituita dal ritorno, dopo tantissimi anni, della tradizionale Processione a Mare. In passato la stessa si svolgeva con il supporto di due rimorchiatori napoletani. E questa volta invece l’ attraversamento del mare sarà ancor più suggestivo dal momento che i busti reliquiari saranno ospitati dal veliero “Signora del Vento”, che salperà dalla banchina Caboto e arriverà al Porto Commerciale. Da lì prenderà il via la processione che lungo il cammino riceverà il saluto con benedizione da parte delle varie parrocchie cittadine. Quindi poi la sosta in piazza XIX Maggio per la Benedizione alla città ed il rientro nella Cattedrale. A seguire la solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Rev. ma Mons. Luigi Vari, Arcivescovo di Gaeta. E sicuramente si tratta di un appuntamento in cui la devozione si intreccerà con le emozioni, con delle sensazioni particolari, che rimanderanno anche al passato.

Da qualche anno stavamo valutando la possibilità di un ritorno della Processione a Mare, evento non semplice da organizzare per una serie di motivi –  ha spiegato Mons. Giuseppe Sparagna Parroco della Cattedrale e Presidente del Comitato Festeggiamenti Santi Patroni- Quest’anno poi, grazie alla sensibilità dell’ Istituto Nautico “Caboto” che ha favorito la disponibilità dello stupendo veliero “Signora del vento”, nonché la fattiva collaborazione delle Autorità competenti, che ringrazio, ci siamo riusciti. Sono convinto, non è solo un auspicio, che questo momento di Fede, possa rappresentare un intenso evento di aggregazione per tutti, cittadini di Gaeta e dell’ intera Arcidiocesi di cui i Santi Erasmo e Marciano sono i Patroni.”

Per quanto riguarda i riti religiosi il 1 giugno nella Cattedrale oltre ai fiori ed ai ceri offerti ai Santi Patroni dal Sindaco della città Cosmo Mitrano, ecco il riproporsi di una tradizione, quella dell’ offerta dell’ olio per la lampada votiva ai Santi Patroni  da parte di uno dei sindaci del comprensorio. Quest’ anno sarà la volta del sindaco di Spigno Saturnia Salvatore Vento. Per ciò che concerne il programma non religioso, da sottolineare venerdì 1 giugno alle ore 22.30 l’ attesa esibizione al Molo Sanità della cantante Teresa De Sio con un concerto in cui troveranno spazio brani dedicati alla memoria di Pino Daniele. Ma queste rappresentano solo alcune anticipazioni del programma di eventi civili e religiosi ormai definitosi nei particolari. L’ invito rivolto dal Parroco e dal Comitato Organizzatore dei Festeggiamenti è indirizzato tutti per la donazione di un contributo utile alla copertura delle spese necessarie per la manifestazione.

A tal fine si comunica che il personale incaricato munito di tesserino identificativo sta girando per le abitazioni e gli esercizi commerciali. E sempre a tal fine  tal fine verrà poi nei prossimi giorni  predisposto il sabato pomeriggio un apposito banchetto in Piazza della Libertà nei pressi del teatro Ariston. Ma si può partecipare anche inviando offerte a Banca Popolare di Fondi – C/c Comitato Festeggiamenti SS. Erasmo e Marciano VV.MM.    IBAN:  IT 53Z0529673990DR0100002252 e Paypal:  santipatronigaeta@gmail.com. E’ inoltre possibile aderire alla sottoscrizione a premi (1° Premio weekend a Parigi per due persone), altra iniziativa organizzata dal Comitato, che profondendo impegno e passione sta operando per dare lustro ed elevare anno dopo anno gli stessi Festeggiamenti.